Alexa Unica Radio
presepe

Presepe: quest’anno torna in 4 case su 10

Nel primo Natale anti Covid della Storia ben 4 italiani su 10 fanno il presepe per non rinunciare a una tradizione simbolo di rinascita

E’ quanto emerge dall’indagine Coldiretti/Symbola/Confartigianato su dati Ipsos diffusa in occasione della presentazione nella sede nazionale della Coldiretti a Roma del primo personaggio 2020 del Presepe Italia.

Questo 40% sale fino al 48% tra le persone più anziane e al 49% nel Mezzogiorno dove è presente in una casa su due. Il Presepe ha ancora un peso forte nella percezione degli italiani. Lo dimostra il fatto che oltre 6 italiani su 10 lo considera importante per la famiglia e la comunità.

Il Presepe è una tradizione molto italiana, la cui origine viene fatta risalire a quello realizzato da San Francesco nel Natale del 1223 a Greccio. Da allora si è sviluppato in tutte le aree del Paese per raccontare la devozione, la sofferenza, la gioia e l’impegno nel lavoro e in famiglia attraverso personaggi di ispirazione religiosa o della modernità.

Il maggior tempo trascorso a casa a causa delle limitazioni anti-pandemia ha favorito l’aumento di famiglie riunite per l’allestimento di presepi ed alberi di Natale. Un’esperienza di grande importanza, che anche il Papa in Piazza San Pietro ha voluto ricordare.

About Alessia Secchi

Nata a Cagliari, cresciuta in Veneto. Studentessa di lingue e culture per la mediazione linguistica all'Università di Cagliari e nel tempo libero, volontaria presso un'associazione per animali abbandonati. Appassionata di natura, cultura e musica.

Controlla anche

locale

Giornata Nazionale locali storici: porte aperte per scoprire luoghi simbolo ospitalità e ristorazione Made in Italy

Get WidgetSabato 1 ottobre i locali storici proporranno ai visitatori degustazioni, visite guidate e iniziative …