Janas
Somministrazione vaccino anti-covid

Somministrazione vaccini anti Covid-19

Somministrazione vaccini anti Covid-19: per gli specializzandi l’ennesimo sfruttamento ed un atto vile verso i medici laureati 

Per la somministrazione dei vaccini anti-covid verranno impiegati gli specializzandi. Ciò a discapito sia di questi, che dei medici laureati.

“Apprendiamo con sorpresa che il Ministero dell’Università ha richiesto alla Conferenza dei Presidi della Facoltà di Medicina e Chirurgia l’impiego, al di fuori delle reti formative già difficilmente instaurate, degli specializzandi nelle attività di somministrazione dei vaccini anti Sars-CoV-2”. Commenta Anaao Giovani.

“Ma qual è allora, ci chiediamo, il ruolo degli specializzandi? Essi non fanno parte del Sistema Sanitario Regionale o Nazionale, si vedono protagonisti di un’asta al ribasso per accaparrarsi le loro prestazioni, che invece, a quanto pare, risultano indispensabili agli stessi sistemi sanitari”.

“Risulta singolare che resti prioritario l’impiego degli specializzandi come tappabuchi di un progetto sanitario inesistente e una pessima programmazione. I giovani colleghi si stanno facendo carico di responsabilità politiche e istituzionali senza alcuna colpa”.

Per contrastare lo sfruttamento dei giovani colleghi, Anaao Giovani chiede diverse soluzioni. Prima di tutto il chiarimento e la risoluzione delle incompatibilità, finora applicate a vantaggio esclusivo dell’Università. Secondariamente la ridiscussione dei termini contrattuali in direzione di un contratto di  formazione-lavoro. Infine, la rivisitazione di paradigma formativo ormai superato.

“Mascherare il passaggio da attività formativa retribuita in credito formativo universitario – conclude Anaao Giovani – è un atto vile. E ancor più offensivo nei confronti della dignità professionale di medici laureati ed abilitati all’esercizio della loro sacrosanta professione”.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Ylenia Iannelli

Ylenia Iannelli
Nata in Svizzera e cresciuta tra Calabria e Sardegna. Studentessa di Beni Culturali e Spettacolo con indirizzo archeologico, appassionata di lettura e serie tv. Nel tempo libero volontaria presso un'Associazione di Protezione Civile e instancabile partecipante di corsi di apprendimento, dai corsi salvavita ai lavori più disparati.

Controlla anche

vaccine 6109522 1920

Vaccini: in Sardegna somministrato 82% dosi a disposizione

La Sardegna risulta al quartultimo posto della classifica nazionale delle somminastrazioni dei vaccini anti SARS–CoV–2. …