Janas
Mondo Eco

“Mondo Eco”: festival della letteratura

Mondo Eco è il primo festival di letteratura sulla sostenibilità ecologica, sociale e culturale organizzato dal Crogiuolo, con la direzione artistica di Rita Atzeri. Gli incontri con gli autori verranno trasmessi alle 17.30 in diretta Facebook sulle pagine de Il crogiuolo/Fucina Teatro.

Domani, venerdì 11 dicembre, darà il via al festival della letteratura “Mondo Eco”.
Ci saranno Daniela Piras, scrittrice sassarese, laureata in Scienze della Comunicazione e Giornalismo, che, in dialogo con Giulia Clarkson e le letture di Paola Dessì e Stefano Petretto, parlerà del suo libro Un modo semplice. Sostenibilità della violenza di coppia.

Il libro di Daniela Piras al festival Mondo Eco

Flavia e Manuel sono due studenti che si incontrano in una piccola città universitaria. Una storia che, all’inizio, pare come tante altre ma, ad un certo punto, si frantuma. Nella vita di Manuel sopraggiunge un lutto, proprio mentre nella mente di Flavia stanno affiorando i primi dubbi. La ragazza raggiunge la convinzione che sia opportuno concludere la relazione, ma il senso di colpa nei confronti della perdita di Manuel non le permette di vivere questo distacco in modo sereno. A ciò si aggiunge il cambiamento di Manuel, il quale inizia un’assidua persecuzione nei suoi confronti. Tutto questo in tempi in cui non si parlava ancora di “stalking”.
La storia è costruita in forma di diario, così che i due trovino il modo di raccontarsi e, allo stesso tempo, cerchino di uscire da una situazione non voluta, da uno stallo, dal dolore, dalla solitudine, dall’impotenza.

Simone Cosimi

Sabato 12 sbarcherà al festival Simone Cosimi: un giornalista importante. Presenterà Per un pugno di like. Perché ai social network non piace il dissenso.
Nel tempo della rivoluzione digitale e dell’invasione tecnologica, Cosimi, intervistato sempre da Giulia Clarkson e con le letture ancora di Paola Dessì e Stefano Petretto, indagherà quel “mettere like” ripetuto più volte al giorno e ne mostrerà la reale dimensione e i suoi effetti sul nostro agire quotidiano.
“Mettere Like” a un post  non è semplicemente un gesto di approvazione, un esercizio di gusto, ma un segno che rivela una quantità sorprendente d’informazioni. Una singola azione con molteplici effetti che sfuggono spesso al nostro controllo.
Questo libro è un viaggio per ripercorrere dall’inizio la sua storia, per scoprirne il carattere originale e innovativo, perfino le conseguenze più imprevedibili. Nell’idea dell’autore non esiste la volontà di alimentare un dibattito dai toni apocalittici, ma di scrivere un manuale di autodifesa e consapevolezza. E, quindi, consegnarci una specie di cassetta degli attrezzi minima per non perderci nella dittatura dell’ottimismo e orientarci nella realtà, per comprendere quel che non ha precedenti e poterlo affrontare in modo efficace. Il saggio di Simone Cosimi nasce dalla convinzione che ci sia sempre bisogno di nuove osservazioni e analisi, di riconsiderare i meccanismi digitali e il linguaggio che li accompagna.

Lorenzo Braina

Domenica 13 dicembre è in programma, infine, l’incontro con Lorenzo Braina: pedagogista, educatore, grande comunicatore, che, accompagnato alla chitarra da Donato Cancedda, proporrà il reading Gli incompresi: il mito della comunicazione genitori figli, tratto dal suo libro Di ribelli, rose e grilli parlanti. Appunti di viaggio di un educatore.

www.facebook.com/ilcrogiuolofucinateatro/live/

About Francesca Pinna

Francesca Pinna
Amo il mare, la tradizione, il cibo: la mia terra, la Sardegna. Quindi da ciò potreste dedurre che amo osservare i bei tramonti, godermi la tranquillità che regna in questa regione, e mangiare. Ma a parte ciò, sono una persona che ama imparare, per migliorarmi ogni giorno sempre di più. Perché un bel giorno voglio girarmi, guardarmi dietro le spalle e poter dire: «Sì, hai raggiunto un bel traguardo e ne hai fatto di strada!»

Controlla anche

Michelangelo

Menarini Group: Pillole d’arte online realizzate dai ragazzi per i ragazzi

I giovani protagonisti delle ‘Pills of Art Junior‘ pongono diversi quesiti nel loro canale YouTube …