Janas
la nuova superlega stampata in 3D

La nuova superlega che può essere stampata in 3D

Una nuova super lega a base di cobalto-nichel resistente che può essere stampata in 3D è stata sviluppata da un team di ricerca americano

Una nuova super lega stata sviluppata da un team di ricerca del College of Engineering presso l’UC Santa Barbara altissima.
La maggior parte delle leghe con altissima resistenza, di quelle che vengono adoperati in ambienti estremi, non può essere infatti prodotta tramite stampa 3D in quanto, con questo processo, semplicemente si rompano. Lo spiega Tresa Pollock, una scienziata dei materiali, una delle autrici dello studio.

Possono rompersi sia quando si trovano allo stato liquido, ossia quando la stampa è appena iniziata, sia quando si trovano allo stato solido, ossia dopo l’estrazione e il trattamento termico: “Ciò ha impedito alle persone di impiegare leghe che usiamo attualmente in applicazioni come motori aeronautici per stampare nuovi progetti che potrebbero, ad esempio, aumentare drasticamente le prestazioni o l’efficienza energetica”, spiega la scienziata.

I traguardi della ricerca

Nel un nuovo studio, pubblicato su Nature Communications, viene descritto la nuova classe di superleghe che è una risposta proprio questo problema e che può essere utilizzata in condizioni di stress elevato. Questa nuova classe di superleghe ad alta resistenza è stampabile in 3D e può mantenere la sua integrità materiale con temperature fino al 90% del suo punto di fusione.

La nuova superlega contiene parti pressoché uguali di nichel e di cobalto, insieme a piccole alte quantità di altri elementi. La superlega può essere stampata in 3D tramite fusione del fascio di elettroni (EBM).
“L’alta percentuale di cobalto ci ha permesso di progettare caratteristiche negli stati liquidi e solidi della lega. Questi stati la rendono compatibile con un’ampia gamma di condizioni di stampa”, spiega ancora la Pollock.

Altri tipi di leghe

Esiste una nuova lega a base di ferro super elastica che può resistere a temperature estreme. È stata creata da un gruppo di ricerca dell’Università di Tohoku. Le leghe super elastiche stanno trovando sempre più ampia applicazione per le loro proprietà uniche. Una di queste è quella di poter tornare alla loro forma di origine quando subiscono una deformazione. Per far sì che la lega possa essere definita super elastica bisogna che superi un punto di deformazione conosciuto come “stress critico”.

About Ilaria Furia

Ilaria Furia
Dopo aver conseguito il diploma di Lingue straniere, ho frequentato un corso triennale universitario per approfondire le conoscenze linguistiche e traduttive moderne. Seguo il corso per la laurea magistrale sulla specialistica della traduzione, con numerosi corsi di informatica per la traduzione. Parlo abbastanza bene l'inglese e il francese e fluentemente lo spagnolo. Sono una persona socievole, dinamica, con buone doti comunicative e ottime competenze relazionali.

Controlla anche

Morso

Morso di un mammifero di 150 milioni di anni fa: in 3D

Per la prima volta i ricercatori sono riusciti a ricostruire con estremo dettaglio il morso …