Janas
unica radio

Il festival “dal testo alla voce”: a Cagliari la prima edizione.

Il festival online dal primo al sette dicembre

Il progetto parte dalla città di Cagliari, organizzato da Unica Radio, coinvolge la partecipazione di diversi network. In particolar modo è affiancata da RadUni (associazione operatori radiofonici italiani) e Sardegna Teatro. Il Comune di Cagliari concede invece i finanziamenti. Scopo dell’iniziativa è quello di raccontare il capoluogo sardo, servendosi della letteratura di autori nativi del nostro territorio. Si parte dunque dalla lettura del testo, mostrando come esso possa essere adattato  alla radio; incentrando quindi anche l’attenzione sul corretto uso dello strumento vocale, che dà vita alla parola scritta.

Cinque giorni, cinque grandi professionisti

Il festival si articolerà in cinque laboratori, tenuti da cinque grandi professionisti, i quali metteranno a disposizione di studenti universitari connessi su piattaforma digitale da tutta Italia, le loro conoscenze e il loro talento per accompagnarli in questo viaggio che procede dal testo alla voce. Francesca Falchi,  per il laboratorio di drammaturgia comica; con lei si inaugura la prima di queste cinque giornate dell’evento: attrice comica e drammaturga;   Michela Atzeni, attrice e doppiatrice, lettrice in diverse trasmissioni radiofoniche e numerosi audiolibri su piattaforme Storytel e Audible, si occuperà di spiegare il corretto uso della voce; Nunzio Caponio,  drammaturgo  e regista, nel suo laboratorio di drammaturgia ci parlerà di come adattare il testo per la radio; Luciano Marongiu, offrirà la sua grande esperienza nel mondo della dizione; Cristina Maccioni per Regia del radiodramma: attrice di teatro e cinema. Attualmente programmista e regista in Rai. 

L’importanza della voce in ambito radiofonico ma non solo

Enrico Schleifer, ai microfoni di Unica radio in rappresentanza di Raduni, si confronta con Carlo Palher,( organizzatore dell’evento stesso e fondatore della suddetta radio) nel video introduttivo al Festival, dove si osserva l’importanza dello strumento vocale in diversi ambiti artistici e scopi: spiega che é importante capire che questo strumento ci permette di esprimerci ampiamente, non solo in ambito radiofonico ma anche cinematografico e teatrale. Palher condivide e aggiunge: ” il radiodramma è una forma di comunicazione che capta l’attenzione di un pubblico adulto ma non solo, c’è una riscoperta da parte dei piu giovani. E’ sempre maggiore l’ascolto del podcast sul sito della nostra radio.” Prosegue poi con una presentazione di quello che sarà il festival che mette insieme letteratura e voce, e delle parti coinvolte. Saranno cinque giorni utili a conoscere meglio il mondo della voce e della radiofonia che attinge dalla parola scritta per raccontare la città di Cagliari.

About Anna Maria Nurra

Anna Maria Nurra
Frequento il corso magistrale in filosofia e teorie della comunicazione Appassionata di musica e fotografia. Affascinata dall'uso della voce nel canto, nel doppiaggio cinematografico e in ambito radiofonico.

Controlla anche

coronavirus 5739918 1920

Screening di massa contro il Covid, tappa a Cagliari

Lo screening Sardi e sicuri contro il Covid arriva anche nel sud dell’Isola. Il prossimo …