Alexa Unica Radio
Webinar internazionale

Webinar internazionale: “L’Europa delle particolarità”


Da Sassari un webinar internazionale con l’obiettivo di evidenziare l’identità del territorio. In particolare il principio di autodeterminazione
delle nazioni senza Stato.


SASSARI. La collaborazione tra l’Istituto Camillo Bellieni di Sassari e la Coppieters Foundation di Bruxelles continua a produrre risultati importanti. In breve, si parlerà dei diritti all’autodeterminazione dei popoli.
Per spiegare, il 12 dicembre, dalle 16 alle 18, l’Is.Be propone un webinar dedicato al tema L’Europa delle particolarità. L’identità del territorio come principio di autodeterminazione.

Il webinar mira al riconoscimento del valore del patrimonio territoriale. Ossia, in tutte quelle comunità presenti nell’attuale continente europeo, nelle comunità senza Stato, ci si aspetta l’autodeterminazione.
«L’obiettivo del webinar è quello di fare chiarezza sul concetto di identità – spiega Maria Doloretta Lai, presidente del Bellieni – e sulle modalità politiche. Quindi, sia per la crescita della coscienza dei luoghi, sia per l’affermarsi di un’Europa vista come un insieme di caratteristiche».

Il programma 

In collegamento dalle 15.45 sulla piattaforma Microsoft Teams, il webinar inizierà alle 16. I contenuti dell’evento saranno introdotti da Michele Pinna. Seguiranno numerosi interventi a tema.
Il docente Gianfranco Vale presenterà una relazione dal titolo Dall’unità culturale all’Europa meta-nazionale. Invece, il ricercatore Antonello Nasone parlerà di Terra, Territorio, Ordine. E il docente Sebastiano Mannia tratterà di Sardegna e Sicilia: identità isolane.
Intorno alle 17.20 a parlare di Territorio e comunità sarà il docente Michele Pinna. 
L’avvocato Attilio Pinna illustrerà La situazione dei diritti fondamentali in Europa. Ed Ettore Beggiato tratterà de L’esperienza del Veneto.
Infine, Giulio Maria Chiodi parlerà di Popoli, territori, federazione.
Di conseguenza, seguiranno le conclusioni.
La partecipazione è libera e gratuita. Per ricevere il link di iscrizione è necessario inviare un’email a [email protected].

About Francesca Pinna

Amo il mare, la tradizione, il cibo: la mia terra, la Sardegna. Quindi da ciò potreste dedurre che amo osservare i bei tramonti, godermi la tranquillità che regna in questa regione, e mangiare. Ma a parte ciò, sono una persona che ama imparare, per migliorarmi ogni giorno sempre di più. Perché un bel giorno voglio girarmi, guardarmi dietro le spalle e poter dire: «Sì, hai raggiunto un bel traguardo e ne hai fatto di strada!»

Controlla anche

Porti sardi green: il certificato internazionale

Get Widget Porti sardi green: arriva il certificato internazionale. All’Adsp anche un attestato sulla gestione …