Alexa Unica Radio
museo archeologico di perfugas

Il Museo Archeologico Paleobotanico a Perfugas

Il Civico Museo Archeologico e Paleobotanico di Perfugas, inaugurato nel 1988, raccoglie le testimonianze archeologiche e paleobotaniche dell’Anglona

Perfugas (in provincia di Sassari) si trova in Anglona, regione situata nel Nord Sardegna.

Il museo si suddivide in 5 sale. La prima sezione è quella ‘paleobotanica‘. Lo spazio è stato usato per l’esposizione di un campionario di fossili vegetali, provenienti dalle Foreste Pietrificate dell’Anglona, estese per oltre 300 Kmq. La formazione risale a circa 30-15 milioni di anni fa.

La sezione paleolitica espone i manufatti in pietra più antichi rinvenuti sinora in Sardegna e datati 500.000-120.000 anni fa. I materiali sono costituiti per lo più da raschiatoi e denticolati. La materia prima utilizzata è la selce.

Le altre sezioni da visitare

La sezione neolitica e eneolitica accoglie materiali in ceramica e in pietra. Ben rappresentata è soprattutto la Cultura di Ozieri (3.500-2.700 a.C.) con esempi di ceramica finemente decorata e dipinta.

Nella sezione nuragica sono presenti oggetti che testimoniano la cultura materiale di questo periodo. L’architettura è documentata da uno splendido Pozzo Sacro, in calcare bianco, da numerosi nuraghi e alcune Tombe di Giganti.

La sezione classica e medievale comprende i reperti che testimoniano gli intensi rapporti commerciali dei centri tardo nuragici con le popolazioni Fenicio-Puniche e Romane. L’Età Medievale è documentata da maioliche provenienti dalle Chiese di Chiaramonti, Martis e Perfugas.

Sa rundine

Ci sono 5 donne che gestiscono i servizi di biglietteria e visita guidata  e visita guidata nel museo. Caterina, Daniela, Eliana, Martina e Vittoria, sono esperte in didattica museale. Hanno inoltre creato l’itinerario urbano che unisce il MAP, il Pozzo sacro predio Canopoli e il Retablo di San Giorgio. In occasioni particolari e su richiesta per i gruppi organizzati si aggiungono altri siti d’interesse archeologico presenti nel territorio di Perfugas.

In conclusione, il museo è facilmente raggiungibile dalla strada a scorrimento veloce per Sassari (Km. 48-30minuti) e Tempio Pausania (Km. 25-20 minuti). Sulla strada statale n. 127 per Sassari e Olbia (60 minuti). Sulla strada provinciale per Valledoria che collega anche Castelsardo e Santa Teresa di Gallura. Dista circa 70 Km. da Olbia e da Porto Torres e 230 km. da Cagliari.

About Ilaria Furia

Dopo aver conseguito il diploma di Lingue straniere, ho frequentato un corso triennale universitario per approfondire le conoscenze linguistiche e traduttive moderne. Seguo il corso per la laurea magistrale sulla specialistica della traduzione, con numerosi corsi di informatica per la traduzione. Parlo abbastanza bene l'inglese e il francese e fluentemente lo spagnolo. Sono una persona socievole, dinamica, con buone doti comunicative e ottime competenze relazionali.

Controlla anche

centaurus

Uno sguardo al cuore della galassia Centaurus A con EHT

Un gruppo internazionale di scienziati della collaborazione Event Horizon Telescope (EHT) ha combinato le osservazioni …