Alexa Unica Radio
Welcome to Italy, la nuova piattaforma

Welcome to Italy, un nuovo modo per viaggiare

Welcome to Italy è una vera e propria rivoluzione. Una piattaforma per viaggiare che rimodella un periodo difficile, come quello che stiamo vivendo.

Sassari. Un magazzino digitale, aggiornato da esperti con migliaia di attrattori turistici suddivisi per tipo, stagione e segmenti di mercato.
Grazie a interfacce evolute, consente di costruire pacchetti su misura per ogni cliente.
È la rivoluzione di Welcome to Italy, nuova piattaforma che unisce due realtà leader nei rispettivi ambiti: Welcome Travel Group, società di Alpitour World e Costa Crociere, che opera nella distribuzione turistica. 

Welcome to Italy sarà operativo dal 7 dicembre.
Si tratta di un unione tra locale e digitale.
Il modello è quello di Portale Sardegna, per far emergere il patrimonio di ogni territorio.
Ora, il metodo si estende su scala nazionale, attraverso il reclutamento di “Italy local expert” da ogni angolo del Paese e l’attività delle agenzie di Welcome Travel.

Grazie all’interfaccia con Fabbrica Prodotto 4.0, il Tecnicamente, le agenzie o l’utente possono realizzare gli Smart Dynamic Packaging, personalizzando il viaggio.
Tutto grazie ai contenuti inseriti sugli scaffali del magazzino digitale dai local expert, imprenditori e professionisti dell’incoming, selezionati dalla rete di agenzie Welcome Travel. 
“Abbiamo cercato e trovato soluzioni nuove, che ci facessero ripartire in vantaggio rispetto ai concorrenti. -Spiega Massimiliano Cossu, CEO di Portale Sardegna.- La società ha opportunità di crescita e di sviluppo impensabili prima dell’inizio del lockdown”.
Quindi, ora l’utente può creare il proprio viaggio alla scoperta dell’Italia in pochi click, attraverso Welcome to Italy.

A natale si potrà partire?

Dal 4 dicembre è possibile spostarsi liberamente e senza autocertificazione solo tra regioni gialle. Poi dal 21 dicembre al 6 gennaio, anche per queste scatteranno delle pesanti restrizioni.

Secondo il nuovo decreto, dopo il 20 dicembre e fino all’Epifania sono consentiti solo gli spostamenti per fare rientro nella propria residenza. E quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. Invece, non sarà possibile andare nella seconda casa in altra regione.

E chi deve partire per andare all’estero?
I turisti italiani e stranieri che faranno ingresso in Italia fra il 21 dicembre e il 6 gennaio dovranno fare la quarantena.
Inoltre, si allunga la lista dei paesi per i quali è previsto l’obbligo di tampone all’ingresso.

About Francesca Pinna

Amo il mare, la tradizione, il cibo: la mia terra, la Sardegna. Quindi da ciò potreste dedurre che amo osservare i bei tramonti, godermi la tranquillità che regna in questa regione, e mangiare. Ma a parte ciò, sono una persona che ama imparare, per migliorarmi ogni giorno sempre di più. Perché un bel giorno voglio girarmi, guardarmi dietro le spalle e poter dire: «Sì, hai raggiunto un bel traguardo e ne hai fatto di strada!»

Controlla anche

Istat: triplicano i poveri in Italia

Get Widget Triplicano i poveri in Italia. Divario tra nord e sud: secondo l’Istat il …