Unica Radio Skill Alexa
Olimpiadi Italiane di Informatica

Olimpiadi Italiane di Informatica, annunciati i vincitori online

Si è conclusa online la XX edizione delle Olimpiadi Italiane di Informatica.
E si è svolto tutto online, vista la pandemia. Anche l’annuncio dei vincitori.

Le Olimpiadi sono state organizzate dalla Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici. E, inoltre, grazie alla valutazione del sistema nazionale di istruzione del Ministero dell’Istruzione, dall’ITE “E. Tosi” di Busto Arsizio e da AICA, associazione italiana per l’informatica e il calcolo automatico.

La premiazione, si è svolta online martedì 1 dicembre.
Si può accedere al video della premiazione, che resterà visibile sul canale YouTube di AICA. Nel corso della cerimonia, non solo sono stati svelati i vincitori, ma anche i probabili Olimpici, ammessi per le prossime Olimpiadi Internazionali di Informatica. 

Questa edizione ha visto la partecipazione di oltre 500 istituti scolastici, con circa 15.000 studenti della scuola secondaria di secondo grado provenienti da tutta Italia.
104 studenti hanno preso parte alla gara finale. Sono 54 i giovani saliti sul podio aggiudicandosi 27 medaglie di bronzo, 18 d’argento e 9 d’oro.
Inoltre, di quest’ultima categoria, Davide Bartoli dell’IIS “F. Alberghetti” di Imola, già campione delle Olimpiadi Internazionali di Informatica, è risultato primo assoluto.  
Il prossimo anno si svolgeranno dal 20 al 27 giugno a Singapore, in presenza, si spera. 

Uno sguardo al futuro

Un’edizione si è appena conclusa ma è già tempo di guardare al futuro: se l’emergenza sanitaria nazionale lo permetterà, sarà l’Istituto “Q. Sella” di Biella a ospitare la gara finale della XXI edizione delle Olimpiadi Italiane di Informatica.
È già possibile iscriversi alla nuova edizione.
La partecipazione è aperta a tutte le scuole secondarie di secondo grado italiane.
E, quindi, seguendo semplici passaggi a questo link https://www.olimpiadi-informatica.it/index.php/welcome-21.html.
Le iscrizioni saranno aperte fino al 9 febbraio 2021.  

 

About Francesca Pinna

Francesca Pinna
Amo il mare, la tradizione, il cibo: la mia terra, la Sardegna. Quindi da ciò potreste dedurre che amo osservare i bei tramonti, godermi la tranquillità che regna in questa regione, e mangiare. Ma a parte ciò, sono una persona che ama imparare, per migliorarmi ogni giorno sempre di più. Perché un bel giorno voglio girarmi, guardarmi dietro le spalle e poter dire: «Sì, hai raggiunto un bel traguardo e ne hai fatto di strada!»

Controlla anche

Sincerely Media Unsplash

Pane fatto in casa, lievito e pizza tra le parole più cercate

Le parole più cercate su Google durante il 2020 sono la rappresentazione perfetta di un …