Unica Radio Skill Alexa
Dolors Calabrò

Intervista a Dolores Calabrò: “Passaggi d’Autore 2020”

Unica Radio Podcast
Intervista a Dolores Calabrò: "Passaggi d'Autore 2020"
/

Ai microfoni di Unica Radio ospitiamo Dolores Calabrò per raccontare l’edizione 2020 interamente online del festival Passaggi D’Autore – Intrecci Mediterranei.

Sedici candeline per Passaggi d’Autore – Intrecci mediterranei, il festival del cortometraggio organizzato dal Circolo del Cinema “Immagini” (F.I.C.C.) di Sant’Antioco con la direzione artistica del regista bosniaco Ado Hasanovicda giovedì 3 a martedì 8 dicembre ritorna l’appuntamento dedicato ai cortometraggi dell’area mediterranea; un appuntamento che si rinnova dal 2005 nella cittadina sul mare nell’estremo sud-ovest della Sardegna, ma che quest’anno, per via dell’emergenza sanitaria in corso, si svolgerà necessariamente in rete. Una modalità inedita per questo festival che si presenta comunque alla sua sedicesima edizione con un ventaglio di proposte come sempre ampio e variegato: in visione, gratuitamente online sulla piattaforma Festival Scopeoltre sessanta cortometraggi, per metà provenienti da quindici paesi diversi, tutti in lingua originale e sottotitolati in italiano e in inglese; e poi, fruibili sulla pagina facebook e il canale YouTube del festival, un focus sul nuovo cinema italiano e una vetrina sulla produzione sarda, un omaggio a Federico Fellini nel centenario della nascita, una selezione di videoclip d’autore, un approfondimento sulle webserie, interviste e incontri con i registi e altri ospiti, masterclass, workshop e il consueto concerto conclusivo. Novità di questa edizione, in virtù della sua inedita modalità in streaming, le dirette ideate dal regista e autore televisivo Pietro Mereu; saranno due al giorno: una mattutina condotta dall’attore Lorenzo Melini che si collegherà da un luogo ogni volta diverso di Sant’Antioco, dialogando a distanza con i registi dei corti in programma che, a loro volta, si mostreranno in diretta dalle rispettive località; e una diretta serale affidata invece alla conduzione di Chiara Nicoletti di FRED film radio, che presenterà eventi e incontri con gli ospiti del festival.
Taglio del nastro giovedì 3 dicembre alle 18. Passaggi

Passaggi d’Autore si articola in varie sezioni: cuore del festival e crocevia di sguardi ed esperienze che dialogano nonostante la diversità, la sezione Intrecci mediterranei presenta i cortometraggi di giovani autori provenienti da diversi Paesi e aree del Mediterraneo, tutti prodotti nel corso dell’ultimo biennio; si tratta perlopiù di opere che hanno presenziato e sono state premiate nei più importanti festival nazionali e internazionali; ma fanno parte della selezione anche alcuni tra i migliori lavori di fine studio degli allievi delle più rinomate scuole di cinematografia dei Paesi mediterranei. Passaggi
Tutti visibili dal pubblico in modo completamente gratuito in streaming sulla piattaforma Festival Scope, sono ventiquattro i titoli in programma per la sezione Intrecci mediterrani: All the Fires the Fire, di Efthimis Kosemund Sanidis (Grecia 2019, 25′), Henet Ward (Ward’s Henna Party), di Morad Mostafa (Egitto 2020, 22′), The present, di Farah Nabulsi (Palestina 2020, 24′), Servis (The School Bus), di Ramazan Kılıç (Turchia 2019, 14′), Grey Zone, di Gal Sagy (Israele 2019, 10′), Vera, di Laura Rubirola Sala (Spagna 2020, 17′), Souvenir Souvenir, di Bastien Dubois, Francia 2020, 15′), Invisível Herói (Invisible hero), di Cristèle Alves Meira (Portogallo 2019, 27′), Ayn Levana (White Eye), di Tomer Shushan (Israele 2019, 21′), À fleur de peau (Under Her Skin), di Meriem Mesraoua (Algeria-Francia 2020, 14′), À la mer poussière (To the dusty sea), di Héloïse Ferlay (Francia 2020, 12′), Potop (The Flood), di Kristijan Krajnčan (Slovenia 2019, 15′), Sukar, di Ilias El Faris (Francia-Marocco 2019, 10′), Ijrain Maradona (Maradona’s legs), di Firas Khoury (Germania-Palestina 2019, 23′), Le Départ (The Departure), di Saïd Hamich Benlarbi (Francia-Marocco 2020, 25′), Ništa ja tebi ne govorim, samo kažem (I’m Not Telling You Anything, Just Sayin’), di Sanja Milardović (Croazia-Francia 2020, 18′), Forastera (Foreigner), di Lucía Aleñar Iglesias (Spagna 2020, 19′), Irréprochable (Flawless), di Nathan Franck (Francia 2019, 15′), Olla, di Ariane Labed (Francia 2019, 28′), Noor (Nour), di Rim Nakhli (Tunisia 2020, 15′), I am afraid to forget your face, di Sameh Alaa (Egitto-Francia 2020, 15′), Je serais parmi les amandiers (Among the almond trees), di Marie Le Floc’h (Francia 2019, 21′), Ascenso (Ascent), di Juanjo Giménez Peña (Spagna 2020, 15′), e Ya No Duermo (Don’t Sleep Anymore), di Marina Palacio (Spagna 2020, 22′). Passaggi

Ne abbiamo parlato con Dolores Calabrò: ascolta l’intervista su Unica Radio.

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia