Janas
Spostamenti tra Comuni vietati a Natale e Capodanno

Spostamenti tra Comuni vietati a Natale e Capodanno

A causa dell’emergenza Covid-19 saranno vietati gli spostamenti tra i vari Comuni per Natale, S.Stefano e Capodanno. 

“Le festività vanno affrontate con serietà – ha detto Speranza – se non vogliamo nuove pesanti chiusure tra gennaio e febbraio”. Dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 saranno vietati gli spostamenti tra Regioni diverse causa coronvirus. Mentre il 25 e il 26 dicembre 2020 e l’1 gennaio 2021 saranno vietati anche gli spostamenti tra Comuni diversi. Entrambi i provvedimenti prevedono eccezioni per “comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute”. Queste le misure contenute nel decreto legge approvato nella notte dal Consiglio dei ministri per l’emergenza coronavirus.

Il testo estende il limite massimo di vigenza dei decreti del Presidente del Consiglio dei ministri attuativi delle norme emergenziali, portandolo a cinquanta giorni. Prima invece era di trenta giorni. Inoltre, si stabilisce che sarà sempre possibile, anche dal 21 dicembre al 6 gennaio, rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione. Dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 sarà vietato spostarsi nelle seconde case che si trovino in una Regione o Provincia autonoma diversa dalla propria. Il 25 e 26 dicembre 2020 e il 1° gennaio 2021 il divieto varrà anche per le seconde case situate in un Comune diverso dal proprio.

Infine, le nuove norme stabiliscono che “i DPCM emergenziali, possano disporre, nel periodo dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, su tutto il territorio nazionale, specifiche misure tra quelle già previste elencate dalle norme primarie”. Spiega Palazzo Chigi nel comunicato diffuso dopo il Cdm.

About Andrea Ennas

Andrea Ennas
Sono un giovane ventenne appassionato di sport, musica e cinema.

Controlla anche

102104984 75903e62 1ab4 4aba a45c c67aec76915e

Coronavirus, è davvero utile disinfettare le superfici? Lo studio su Nature

Disinfettare le superfici serve a poco, contro il coronavirus meglio aprire le finestre. Lo evidenzia …