Unica Radio Skill Alexa
bando olimpiadi di robotica

Le Olimpiadi di Robotica 2020/2021: il bando

Per l’anno scolastico 2020/2021 la Scuola Robotica di Genova organizza la quinta edizione delle Olimpiadi Nazionali di Robotica

Si parla di una competizione promossa dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione nell’ambito della promozione delle eccellenze. La prima fase della competizione sarà svolta in modalità online. In relazione alla evoluzione dell’emergenza sanitaria saranno successivamente indicate le modalità (in presenza o a distanza).  In caso dovessero persistere le limitazioni allo spostamento a causa della Pandemia COVID, l’evento si svolgerà online. La gara è per gli studenti della scuola secondaria di secondo grado, statale e paritaria.

Gli obiettivi e la modalità di iscrizione

Come prima cosa, la competizione robotica si propone di consolidare la didattica laboratoriale per lo sviluppo di nuove conoscenze. Inoltre, vuole stimolare lo sviluppo di competenze attraverso percorsi interdisciplinari. Si impegna a incrementare le competenze digitali, il pensiero creativo, il problem-solving nella progettazione. Chi intende partecipare alle Olimpiadi di Robotica deve effettuare la registrazione sul sito dedicato www.olimpiadirobotica.it. Ci sarà un modulo da compilare entro il 15 gennaio 2021. Ogni Istituto Scolastico può partecipare con un massimo di 3 squadre. Deve essere scelto un docente referente, uno per ciascuna squadra  

I temi e le scadenze

Gli argomenti da seguire sono: Acqua Terra Cielo – Robot al servizio del nostro Pianeta. La competizione è dedicata alla ideazione di robot in grado di svolgere funzioni utili al miglioramento delle condizioni ambientali del nostro pianeta. In seguito, le squadre vincitrici delle 3 categorie potranno incontrare i giudici della ERL e presentare i loro prototipi. Al fine di partecipare alla selezione le Squadre dovranno produrre i seguenti elaborati:


1. un videoclip di presentazione del team,
2. una presentazione che analizzi e presenti il problema analizzato
3. un filmato che racconti il robot progettato per contribuire alla sua soluzione.
4. un documento scritto riguardante scopo, funzionamento, design, prototipazione del robot proposto.

Ai Team verrà indicato uno schema per la realizzazione del documento.
I videoclip dureranno di 3 minuti a testa. Il documento scritto dovrà essere caricato sul sito. La consegna di tutti gli elaborati dovrà essere effettuata entro il 15 marzo 2021. Le giurie entro il 31 marzo 2021, effettueranno la prima selezione dei progetti, comunicando, sul sito dedicato, i progetti scelti per la successiva realizzazione.

La finale

La partecipazione è gratuita. In caso l’evento fosse online si prevede lo svolgimento di un Hackathon online. Il tema sarà individuato dal CTS successivamente allo svolgimento della fase di selezione. Al contrario, in caso ci fosse la finale in presenza, questa si terrà nella città di Genova. Le giornate concordate sono il 27, 28 e 29 maggio 2021 presso il Polo Innovazione Erzelli. L’esposizione di ciascuna progettazione sarà aperta al pubblico durante l’intera giornata. Inoltre, in contemporanea verranno realizzati laboratori didattici e conferenze aperti alle scuole e al pubblico (gratuiti) sui tre domini scelti come tema delle olimpiadi.   

In conclusione, per leggere il bando e avere ulteriori informazioni il sito è il seguente: https://www.miur.gov.it/web/guest/-/bando-olimpiadi-di-robotica-a-s-2020-2021-per-gli-istituti-secondari-di-secondo-grado-scadenza-15-gennaio-20-1 

About Ilaria Furia

Ilaria Furia
Dopo aver conseguito il diploma di Lingue straniere, ho frequentato un corso triennale universitario per approfondire le conoscenze linguistiche e traduttive moderne. Seguo il corso per la laurea magistrale sulla specialistica della traduzione, con numerosi corsi di informatica per la traduzione. Parlo abbastanza bene l'inglese e il francese e fluentemente lo spagnolo. Sono una persona socievole, dinamica, con buone doti comunicative e ottime competenze relazionali.

Controlla anche

Scuola, Azzolina

Scuola, Azzolina: “Decideranno le Regioni quando riaprire”

Per la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, potranno decidere le Regioni quando riaprire la scuola. I …