Unica Radio Skill Alexa
Film di Leonardo di Costanzo- prime immagini dal set
Set del film "Dall'interno" di Leonardo Di Costanzo. Nella foto Toni Servillo e Silvio Orlando. Foto di Gianni Fiorito Questa fotografia è solo per uso editoriale, il diritto d'autore è della società cinematografica e del fotografo assegnato dalla società di produzione del film e può essere riprodotto solo da pubblicazioni in concomitanza con la promozione del film. E’ obbligatoria la menzione dell’autore- fotografo: Gianni Fiorito.Set of "Dall'interno" by Leonardo Di Costanzo. in the picture Toni Servillo and Silvio Orlando Photo by Gianni Fiorito This photograph is for editorial use only, the copyright is of the film company and the photographer assigned by the film production company and can only be reproduced by publications in conjunction with the promotion of the film. The mention of the author-photographer is mandatory: Gianni Fiorito.

Film di Leonardo di Costanzo- prime immagini dal set

Toni Servillo e Silvio Orlando nel primo scatto dal set di Sassari del nuovo film di Leonardo di Costanzo

Che ha iniziato a lavorare nel mondo del cinema in Francia alla fine degli anni ’80.[1] Nel 2003 ha realizzato il documentario A scuola, che riceve la candidatura al David di Donatello per il miglior documentario di lungometraggio. A questo lavoro hanno fatto seguito altri documentari nei primi anni 2000. Nel 2012 ha realizzato la sua opera prima, L’intervallo, film presentato alla 69ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia nella sezione Orizzonti. Con questa pellicola vince il David di Donatello per il miglior regista esordiente, il Ciak d’oro per il miglior film e per la migliore opera prima e il Gran Premio della stampa estera ai Globi d’oro 2013.

La prima immagine di scena del nuovo film di Leonardo di Costanzo – attualmente senza titolo definitivo – ha come protagonisti Toni Servillo e Silvio Orlando. Ritratti dal celebre fotografo di scena Gianni Fiorito.
È la prima volta insieme su un set per i due grandi attori napoletani, attualmente impegnati nelle riprese che si stanno svolgendo in Sardegna nell’ex carcere di Sassari. Incombente sfondo del film che narra le vicende di alcuni agenti e pochi detenuti, gli ultimi rimasti di un carcere in dismissione. Che aspettano di essere trasferiti. A poco a poco, le regole, scritte e non, sembrano avere sempre meno senso, e quella degli uomini in attesa diventa una nuova, fragile, comunità.

Il film, prodotto da Tempesta con Rai Cinema, distribuito da Vision Distribution e sostenuto dalla Fondazione Sardegna Film Commission della Regione Autonoma della Sardegna sarà totalmente “green”: sul set Tempesta sta adottando EcoMuvi, l’unico disciplinare europeo di sostenibilità ambientale interamente certificabile per la produzione audiovisiva.

About Nicola Saba

Nicola Saba
Mi chiamo Nicola e dopo il diploma magistrale ho intrapreso gli studi di Scienze della Comunicazione presso la Facoltà di Cagliari

Controlla anche

Operazioni chirurgiche

Operazioni chirurgiche più efficienti con i set procedurali 

Le operazioni chirurgiche in Italia hanno subito un forte calo nell’ultimo anno e questo è …