Alexa Unica Radio
gara nazionale ministero dell'istruzione

Gara Nazionale per gli alunni del IV anno degli Istituti Professionali e Tecnici

La Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per la Valutazione del Sistema Nazionale Istruzione del Ministero dell’istruzione, istituisce, anche per a.s. 2020/2021, lo svolgimento della Gara Nazionale per gli Istituti Professionali e tecnici. L’intento è di perseguire gli obiettivi di valorizzazione eccellenze, verifica conoscenze, abilità, competenze e livelli professionali raggiunti. Ma soprattutto scambio di esperienze tra realtà socioculturali diverse, approccio diretto per un sistema integrato scuola- formazione.

Le fasi della gara  

La manifestazone si svolge in due fasi:

Livello di singola scuola. Ogni scuola individua, secondo propri criteri e nell’ ambito di ognuno dei corsi indicati, lo studente ritenuto più idoneo a rappresentare l’istituto. Può partecipare un alunno per corso anche nel caso in cui l’istituto abbia più sedi.

Livello nazionale. Gli istituti di riferimento presso i quali svolgere la prova nazionale, sono quelli i cui allievi sono risultati vincitori nella precedente edizione. Oppure, in generale, quelli che hanno dato la disponibilità (per gli indirizzi, articolazioni e opzioni non presenti nelle precedenti edizioni) ed elencati nell’allegato alla circolare ufficiale.

La modalità di gara potrà essere in presenza o a distanza in relazione all’evoluzione dell’emergenza sanitaria da COVID 19 nel periodo di svolgimento. Ogni istituto utilizzerà la propria piattaforma e condurrà la prova secondo le regole in vigore.

Gli alunni dell’istituto presso cui si svolge la gara nazionale potranno partecipare esclusivamente fuori concorso.

I nominativi degli studenti che parteciperanno alla fase nazionale, individuati a livello di singola scuola uno per ciascun indirizzo, dovranno essere segnalati, nel più breve tempo possibile al dirigente scolastico dell’istituto di riferimento. Dovrà essere anche inviata copia della documentazione didattica, chiara ed esaustiva, utile per accertare le competenze e le abilità tecniche e professionali acquisite dagli allievi stessi.

Prova nazionale 

In relazione ai settori di interesse, ciascuna prova nazionale consisterà nell’elaborazione di casi e/o nello sviluppo e realizzazione di progetti concernenti le discipline tecniche maggiormente professionalizzanti dell’indirizzo di studi, tratti dalla realtà produttiva.

La durata della prova è prevista di norma in due giornate di cinque ore ciascuna, fatte salve eventuali modifiche per particolari situazioni.

La fase nazionale delle Gare, per entrambi gli ordinamenti, dovrà essere svolta nel periodo indicativo compreso tra i mesi di marzo e maggio 2021. E, in ogni caso, conclusa entro il termine del corrente anno scolastico.

Nell’ambito di tale intervallo temporale i dirigenti scolastici degli istituti di riferimento individuano le date ritenute più idonee per lo svolgimento della gara. Dovranno aver cura di darne tempestiva informativa agli istituti dell’indirizzo di competenza di tutto il territorio nazionale e, per conoscenza, a quest’ufficio.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Maura Piras

Studentessa di Beni Culturali, storico-artistici. Appassionata di arte contemporanea e fotografia. Mi affascina il cinema all'aperto, il vintage a la musica dal vivo.

Controlla anche

vacanze italiane

Vacanze, 6 italiani su 10 pronti a spostarle per il vaccino – Coldiretti

Gli italiani sono disposti a spostare le ferie pur di farsi iniettare la prima o …