Alexa Unica Radio
E-commerce

E-commerce: ormai i soldi passano sempre più spesso sul web

A livello monetario una delle novità più importanti e intriganti di e-commerce è sicuramente rappresentata dalle monete virtuali e dalle criptovalute come i Bitcoin.

In realtà si fa un errore a pensare che il denaro elettronico si limiti appunto a queste monete digitali di nuova generazione. Non a caso, dagli e-commerce alle banche. Oggi la rete registra un flusso costante di denaro che aumenta giorno dopo giorno. Una tendenza che testimonia la grande attenzione di aziende e consumatori nei confronti della rete. In particolare come veicolo di compravendita prodotti e servizi.

L’e-commerce sempre più di moda

Come anticipato poco sopra, il settore dei negozi elettronici ha spiccato il volo e continua a registrare dati da record. Dal lockdown in avanti questo trend si è spinto oltre ogni previsione. E c’è da scommettere che dopo questo Black Friday qualsiasi primato precedente verrà spazzato via. Ci pensano i numeri a chiarire la portata del fenomeno e-commerce. Stando ad una recente ricerca condotta da Nielsen, i consumatori italiani acquistano sui negozi elettronici con una frequenza di circa 2 volte al mese. E per un totale di circa 5 prodotti nel carrello ad ogni ordine. Se da un lato il primo dato è rimasto in linea con i numeri prima del lockdown. Dall’altro lato è cresciuto in modo importante il secondo.

I prestiti: si fa tutto su Internet

Non solo e-commerce, perché anche le piattaforme di credito ad oggi riscuotono molto successo online. Oramai esistono infatti molti siti specializzati dove poter richiedere una qualsiasi forma di finanziamento, e dove viene anche illustrato come funziona il prestito a tasso zero, perché oramai il consumatore vuole essere informato e sapere esattamente a cosa va incontro. Di conseguenza, le richieste di prestiti di vario genere attualmente passano sempre più spesso dalla rete, per via della rapidità in sede di risposta da parte dei player, e per la possibilità di ottenere diverse facilitazioni.

Ormai la banca è a portata di app

Anche le banche hanno scelto di seguire la strada del multicanale e della digitalizzazione, e infatti ad oggi tutti gli istituti di credito hanno una app di riferimento, che l’utente può installare sul proprio smartphone per accedere al proprio account bancario e alle relative operazioni disponibili. Queste applicazioni sono davvero utili, in quanto danno ad esempio la possibilità di gestire qualsiasi aspetto del conto corrente, di effettuare bonifici, di richiedere estratti conto e molto altro ancora.

La situazione vista oggi impone una domanda: quale sarà il domani del denaro? È chiaro che la società si sta muovendo sempre di più verso la sua digitalizzazione. Dunque in un futuro non troppo lontano la carta moneta potrebbe definitivamente andare in pensione, in favore delle transazioni virtuali.

About Noemi Dessì

Ho 21 anni e sono una studentessa di Scienze della Comunicazione. Mi piace ascoltare musica,leggere, guardare film e serie TV.....ma sopratutto scrivere!

Controlla anche

Stalli disabili rosa

Nasce un'”app” per chi usufruisce degli stalli disabili e rosa

Get Widget Consente di sapere quanti stalli sono presenti alla distanza massima di 100 metri …