Unica Radio Skill Alexa
Castagne

Castagna: il frutto autunnale per eccellenza

Racchiuso dentro lo spinoso scrigno del riccio, si cela il frutto dell’autunno per eccellenza: la castagna.

 

Oltre a essere protagonista della nostra tradizione culinaria, il frutto della castagna è ricco di proprietà cosmetiche, antiossidanti e rigeneranti. In Italia esistono moltissime varietà di castagne: tra le più famose quelle del Mugello (certificate IGP) e di Marradi. Il castagno è una pianta longeva, con tronchi di circonferenza talora imponenti. Chioma espansa e molto ramificata, foglie caduche e forma ellittica allungata. Il suo nome latino è Castanea sativa ed è una pianta appartenente alla famiglia delle Fagacee.

Carboidrati, vitamine e minreali


Le castagne sono ricche di carboidrati, vitamine e sali minerali. Ottime per chi fa sport, visto l’elevato apporto calorico. Sono ideali anche per periodi di studio intenso e forte stress. In caso di stanchezza, frequente in questo periodo dell’anno. Il miglior ricostituente naturale è lei, la castagna. Energetica e rimineralizzante, antianemica e antisettica, la castagna è un alimento prezioso in caso di astenia e superlavoro. Nei disturbi intestinali e durante la convalescenza.

Ottimo il decotto di castagne, che è indicato per lenire affezioni bronchiali e diarrea. Mentre l’infuso delle sue foglie si rivela ottimale per curare, attraverso graduali gargarismi, infiammazioni della bocca e della gola.
A causa delle sue ricche proprietà nutritive si potrebbe pensare che questo frutto sia un alimento che faccia ingrassare, ma in realtà le castagne contengono pochi grassi, molta acqua e il loro apporto calorico non è molto alto; per questi motivi le castagne possono essere introdotte nella nostra dieta. Inoltre, le castagne hanno un alto contenuto di carboidrati e per questo motivo sono un alimento molto indicato per calmare la fame e dare un senso di sazietà.
Abbondano in vitamina C, molto utile anche per la formazione di collagene, una proteina responsabile dell’elasticità dei nostri tessuti.

In tavola


Possono essere consumate fresche, essiccate, bollite o attraverso la trasformazione in farina. Ne esiste una varietà denominata “marroni”, più pregiati e per questo ricercati, destinati perlopiù al consumo in forma fresca o come ingrediente per i celebri “marron glacé“.
Grazie al loro alto contenuto di zuccheri, vengono utilizzati in sostituzione del latte vaccino e del lattosio nei bambini e negli adulti con intolleranze o allergie specifiche; inoltre, grazie al loro elevato contenuto di carboidrati, le castagne vengono consigliate anche ai soggetti celiaci.

About Noemi Dessì

Noemi Dessì
Ho 21 anni e sono una studentessa di Scienze della Comunicazione. Mi piace ascoltare musica,leggere, guardare film e serie TV.....ma sopratutto scrivere!

Controlla anche

acqua

Perchè bere molta acqua fa bene

Un sistema muscolare ben idratato è più efficiente, perché l’acqua aumenta l’elasticità e la tonicità …