Unica Radio Skill Alexa
zafferano

Una rassegna digitale per lo Zafferano di Sardegna Dop

Una vetrina digitale aperta tutto l’anno per tracciare “Le Strade dello Zafferano di Sardegna Dop“. E promuovere questa profumata e colorata spezia, tesoro della tradizione contadina. Ottima per ogni tipo di piatto, benefica per l’organismo.

Il tradizionale appuntamento autunnale che punta alla valorizzazione di questa eccellenza non si ferma e prosegue in rete per via delle norme sul contenimento del Covid. Organizzata dai Comuni di San Gavino Monreale, Turri e Villanovafranca, sud Sardegna – zone d’elezione del cosiddetto oro rosso con il 60 per cento della produzione nazionale e successivamente dall’Associazione degli Enti Locali. Quest’anno la manifestazione dovrà rinunciare a degustazioni, laboratori, passeggiate per ammirare distese viola dei campi in fiore, case e corti aperte.

“Sarà realizzato un video documentario di 45 minuti dedicato alla filiera di questo prodotto. Elemento di valorizzazione turistica ed economica per le tre comunità di Marmilla e Medio Campidano – spiega Nicola Ennas, assessore ai grandi eventi del Comune di San Gavino, capofila del progetto-  mostrerà i momenti significativi della raccolta a mano dello zafferano. Una spezia costosissima e sempre più richiesta dagli chef di alta cucina.

Un grammo venduto in stimmi, nel rispetto del disciplinare dop, arriva anche a 15/20 euro al grammo”.

Il video contiene immagini girate con telecamere in alta definizione direttamente dai campi di coltivazione e dei centri storici di ciascuna località. Il tutto arricchito da spettacolari riprese in hd realizzate con l’uso di un drone. In primo piano anche le bellezze storiche architettoniche e naturalistiche. Sarà pubblicato prossimamente sui siti web, social network ed emittenti televisive.

“Il programma – annuncia Ennas – prevede anche la pubblicazione e presentazione del libro ‘Sardegna e Zafferano – Un racconto lungo i secoli’, un testo informativo e promozionale. Dove sono stati raccolti e illustrati tutti i passi che la Rete dei Comuni ha fatto in questi anni per promuovere e successivamente favorire la crescita dello Zafferano di Sardegna Dop”.

About Nicola Saba

Nicola Saba
Mi chiamo Nicola e dopo il diploma magistrale ho intrapreso gli studi di Scienze della Comunicazione presso la Facoltà di Cagliari

Controlla anche

“MigraRe: Sardegna chiama Africa”: al via la fase-2 del progetto Socialmed

Inizia la seconda parte del progetto dell’Associazione Socialmed. Sostegno a cittadini e cittadine provenienti dall’Africa …