Janas
Quinoa

Quinoa, la pianta che sfamerà il Pianeta

Quinoa: superproteica e senza glutine, cresce su terreni poveri, in situazioni estreme, e proprio per questo per la NASA è la pianta che sfamerà il Pianeta.

Appartiene alla famiglia degli spinaci e della barbabietola e non dovrebbe mai mancare in una dieta sana ed equilibrata: la quinoa, infatti, è un alimento ipocalorico, privi di glutine, ricco di proteine e minerali come ferro, fosforo, magnesio e zinco. È anche ricca di vitamine C e D, carboidrati e fibra alimentare; insomma, un pasto ideale a basso contenuto calorico.

Può essere impiegata in cucina in diversi modi; può sostituire tranquillamente la pasta o il riso, oppure può essere integrata a legumi, zuppe e quant’altro.

Diversi studi ne hanno dimostrato le proprietà benefiche, analgesiche, antitumorali, antinfiammatorie, antiossidanti, cicatrizzanti, stimolanti, ricostituenti e rimineralizzanti.

È utile anche per prevenire le malattie della retina e degli occhi, i problemi digestivi come gastrite, ulcere e il colon irritabile.

La quinoa contiene anche una buona fonte di acidi grassi prevalentemente insaturi, in particolare è ricca di acido oleico, lo stesso acido grasso monoinsaturo contenuto nell’olio extravergine d’oliva, grande alleato della salute. L’acido oleico aiuta a ridurre i livelli di colesterolo LDL in circolo e di trigliceridi.

Le varietà di colore della quinoa sono tre bianca, rossa e nera, ma con le stesse caratteristiche nutrizionali.

 

Per chi “no”

La quinoa non va consumata se si soffre di alcune intolleranze alimentari, anche se sono molto rare.

I semi di quinoa contengono un buon quantitativo di ossalati; attenzione per chi soffre di calcoli renali: deve consumarla in quantità modeste.

About Roberta Dessì

Roberta Dessì
Sono una studentessa di Scienze della Comunicazione all'Università di Cagliari. Ho 21 anni e vivo a Cagliari. Mi piace studiare ma in particolar modo mi piacciono materie che riguardano la comunicazione pubblica, d'impresa e la pubblicità. Inoltre, in linea con il percorso di studi che ho scelto, seguo molto volentieri le lezioni sul marketing e la comunicazione. Non sto mai ferma e nel tempo libero mi piace fare sport, ascoltare musica o seguire serie TV e film. Adoro viaggiare e mi piacciono molto gli animali.

Controlla anche

ribbon 1399452 1280

Rosaria Mastronardo racconta il suo “dolore silenzioso” la fibromialgia

Un “dolore silenzioso e invisibile ma che non ti molla mai”. Rosaria Mastronardo è malata …