Unica Radio Skill Alexa
Giornata europea sull’uso consapevole degli antibiotici

Giornata europea sull’uso consapevole degli antibiotici

Si celebra il 18 novembre, la Giornata Europea sull’uso consapevole degli Antibiotici.

Un’iniziativa di sanità pubblica promossa dal Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle malattie (ECDC). Che ha come obiettivo la sensibilizzazione sulla minaccia rappresentata dalla resistenza agli antibiotici, nonché sull’uso prudente degli antibiotici stessi.

Un uso responsabile e appropriato degli antibiotici è fondamentale per contrastare il trend crescente della resistenza batterica agli antibiotici. Ne mette seriamente a rischio l’efficacia anche contro infezioni comuni come la polmonite, la tubercolosi, la sepsi o la gonorrea.

Consapevolezza sull’uso degli antibiotici

L’allarme è stato lanciato dalle principali Autorità sanitarie e dai Governi di tutto il mondo. Anche l’Europa si sta confrontando con questa emergenza planetaria. E gli Stati europei stanno pianificando e adottando strategie d’intervento. L’Italia è tra i Paesi in cui si fa un uso maggiore. Molto spesso inappropriato, di questi medicinali e in cui i tassi di resistenza sono tra i più elevati e preoccupanti in Europa.

Piano nazionale di contrasto

Nel nostro Paese è stato appena approvato un “Piano Nazionale di contrasto dell’antimicrobico-resistenza 2017-2020”. Predisposto da un Gruppo di Lavoro cui hanno preso parte il Ministero della Salute, l’AIFA, l’Istituto Superiore di Sanità, rappresentanti delle Regioni e alcune Società scientifiche.

Il Piano adotta una strategie d’azione inter-settoriale, coerente con le indicazioni fornite dall’OMS. In quanto il problema non è limitato esclusivamente all’ambito umano. Ma riguarda anche quello veterinario, la produzione degli alimenti e l’ambiente. Il Piano prevede obiettivi e azioni precisi e un processo di monitoraggio e valutazione basato su indicatori quantitativi misurabili.

La lotta all’antibiotico-resistenza, tuttavia, non può prescindere dal contributo attivo e responsabile di ciascun individuo. Per questa ragione l’AIFA è impegnata da anni a promuovere un uso appropriato degli antibiotici attraverso iniziative di comunicazione e informazione che si avvalgono anche dei Social Media.

About Noemi Dessì

Noemi Dessì
Ho 21 anni e sono una studentessa di Scienze della Comunicazione. Mi piace ascoltare musica,leggere, guardare film e serie TV.....ma sopratutto scrivere!

Controlla anche

Resistenza ai farmaci

Resistenza ai farmaci: contro i virus non servono gli antibiotici, puntare sulle vaccinazioni

Antibiotici, una questione di sanità pubblica che potrebbe passare in sordina durante la pandemia e …