Alexa Unica Radio
Usciti i nuovi auricolari Huawei Freebuds pro

Usciti i nuovi auricolari Huawei Freebuds pro

I nuovi Wireless Stereo (TWS) del colosso cinese: audio caldo e immersivo, bassi potenti e avvolgenti, alti e medi ben definiti, il suono ben bilanciato

A vedersi sono molto belle. Eleganti con il loro look metallizzato e per nulla vistose, nonostante l’immancabile stanghetta per i controlli manuali. I FreeBuds Pro di Huawei  sono senza dubbio una delle più belle novità nel campo degli auricolari True Wireless Stereo (TWS).

Disponibili oggi sul mercato in termini di “look and feel”, con le loro tre colorazioni, Carbon Black, Ceramic White e Silver Frost. Il look conta in questi casi, perché gli auricolari in questione non sono esattamente economici, anche se in linea con i prezzi della concorrenza, quindi anche l’occhio vuole la sua parte, e in questo caso ce l’ha. Anche per la custodia, non particolarmente ingombrante, che entra tranquillamente in tasca e quando viene tirata fuori fa la sua bella figura. Sostanzialmente sono molto simili agli AirPods Pro di Apple, ma questo non è poi un gran difetto, visto il livello di qualità degli auricolari di casa Apple.

Il look

A vedersi sono molto belle, eleganti con il loro look metallizzato e per nulla vistose, nonostante l’immancabile stanghetta per i controlli manuali. I FreeBuds Pro di Huawei  sono senza dubbio una delle più belle novità nel campo degli auricolari True Wireless Stereo (TWS) disponibili oggi sul mercato in termini di “look and feel”, con le loro tre colorazioni, Carbon Black, Ceramic White e Silver Frost. Il look conta in questi casi, perché gli auricolari in questione non sono esattamente economici. Anche se in linea con i prezzi della concorrenza, quindi anche l’occhio vuole la sua parte, e in questo caso ce l’ha. Anche per la custodia, non particolarmente ingombrante, che entra tranquillamente in tasca. Inoltre, quando viene tirata fuori fa la sua bella figura. Sostanzialmente sono molto simili agli AirPods Pro di Apple. Ma questo non è poi un gran difetto, visto il livello di qualità degli auricolari di casa Apple.

FreeBuds Pro

Fondamentalmente, però, se gli AirPods Pro sono gli auricolari wireless perfetti per chi ha un iPhone, i FreeBuds Pro si collocano al vertice per chi invece ha un telefono Android. Ovviamente possono essere sfruttate al massimo delle loro possibilità con un device Huawei. Infatti usando l’app Ai Life  permette di gestire molte funzioni e di implementare il codec Hwa. Ovvero Hi Resolution Wireless Audio, un codec a bassa latenza che viene usato solo quando le FreeBuds Pro vengono collegate a telefoni top di gamma Huawei. Comunque sia, con qualsiasi device vogliate usarli, i Free Buds Pro fanno benissimo il loro lavoro. L’audio è caldo e immersivo, i bassi sono potenti e avvolgenti, gli alti e i medi ben definiti. Non solo, il suono è in generale molto ben bilanciato, l’esperienza di ascolto è davvero ottima e la cancellazione del rumore funziona benissimo anche perché oltre alla possibilità di configurarne i livelli. Inoltre, Huawei ha anche introdotto una modalità dinamica che ne regola l’intensità a seconda dell’ambiente in cui ci troviamo in maniera automatica.

E questa modalità funziona assai bene, cambiando il nostro livello di isolamento acustico a seconda delle necessità senza dover intervenire manualmente, modalità “ultra”, per il massimo di cancellazione del rumore, modalità “ultra” per il massimo di cancellazione del rumore, modalità “confort” per ambienti più silenziosi, modalità “standard” per una riduzione normale dei rumori che ci circondano. Con un semplice tocco si può tornare alla modalità “awareness” e riconnettersi con il mondo circostante. E c’è anche una utilissima modalità “vocale” per far risaltare le voci umane. La qualità dell’audio durante le telefonate è più alta della media, i microfoni sistemati nell’astina catturano bene il parlato.  

 

About Roberta Dessì

Sono una studentessa di Scienze della Comunicazione all'Università di Cagliari. Ho 21 anni e vivo a Cagliari. Mi piace studiare ma in particolar modo mi piacciono materie che riguardano la comunicazione pubblica, d'impresa e la pubblicità. Inoltre, in linea con il percorso di studi che ho scelto, seguo molto volentieri le lezioni sul marketing e la comunicazione. Non sto mai ferma e nel tempo libero mi piace fare sport, ascoltare musica o seguire serie TV e film. Adoro viaggiare e mi piacciono molto gli animali.

Controlla anche

tecnologia

Amico, il nuovo robot umanoide in mostra a Cagliari

Get Widget Oltre 3.500 visitatori, boom scuole e prenotazioni per il robot Il futuro è …