Alexa Unica Radio
Medici di famiglia:

Medici di famiglia: cambiamo le nostre condizioni di lavoro

Medici di famiglia si raccontano: la nostra professione è raramente organizzata. Una situazione di pandemia non deve essere affrontata così  

Nel territorio i medici sono sempre più anziani e demotivati. Inoltre, caricati di incombenze burocratiche , super controllati nell’uso dei farmaci e nelle richieste di prestazioni. Molto spesso lasciati soli a gestire una cronicità  in aumento senza gli strumenti adeguati. Giusto quindi facilitare l’ingresso dei giovani alla nostra professione. In modo da dare al medico di famiglia un ruolo attivo nella gestione della cronicità , nelle vaccinazioni  e nel controllo delle liste di attesa. La medicina di famiglia deve contribuire attivamente  nel territorio  alla gestione dei processi di salute con competenza e professionalità. Tuttavia sempre mantenendo inalterato quel rapporto interpersonale e di fiducia  con il paziente che rende il nostro lavoro per certi versi unico.

 SSN

Il SSN nazionale poggia il suo essere sulla diffusione capillare nel territorio, dei medici di famiglia che possono raggiungere chiunque e prendersi carico  dell’intero nucleo familiare. Questo, con  vantaggio sensibile nella individuazione delle patologie familiari, delle abitudini di vita e di eventuali stili scorretti. Inoltre, sono in grado di essere “riferimento essenziale” per la salute del singolo che altrimenti può essere in  balia di tanti “fornitori di salute” ognuno interessato a una singola malattia. Riconoscere al medico di famiglia questo ruolo è in fondo dare forza al nostro SSN. Bene quindi questo dichiarazione di principio che è condizione indispensabile per  il nostro operare. Ma certo  non è sufficiente per rispondere alle esigenze di una società in cambiamento.

About Roberta Dessì

Sono una studentessa di Scienze della Comunicazione all'Università di Cagliari. Ho 21 anni e vivo a Cagliari. Mi piace studiare ma in particolar modo mi piacciono materie che riguardano la comunicazione pubblica, d'impresa e la pubblicità. Inoltre, in linea con il percorso di studi che ho scelto, seguo molto volentieri le lezioni sul marketing e la comunicazione. Non sto mai ferma e nel tempo libero mi piace fare sport, ascoltare musica o seguire serie TV e film. Adoro viaggiare e mi piacciono molto gli animali.

Controlla anche

nerve cells 2213009 340

Grasso e cervello si parlano, la scoperta

Get Widget I ricercatori dello Scripps Research Institute rivelano su ‘Nature’ che grasso e cervello …