Alexa Unica Radio
fame nel mondo

Libri contro la fame, per l’edizione della Kermesse

Sarà la senatrice Emma Bonino a chiudere la prima edizione del premio “Libri contro la Fame”, concorso letterario contro la Fame

La cerimonia di premiazione del concorso verrà trasmessa sulla pagina Facebook dell’organizzazione e sul canale Youtube del quotidiano La Repubblica venerdì 13 novembre, alle ore 15, all’interno del palinsesto di Bookcity Milano. Seguirà, alle ore 16, una press room dedicata sulla piattaforma Zoom in cui sarà possibile incontrare autori e case editrici…

L’associazione umanitaria

Azione contro la Fame è un’organizzazione umanitaria leader internazionale nella lotta contro le cause e le conseguenze della fame e della malnutrizione nel mondo. Si occupa, in particolare, di salvare bambini malnutriti e, al tempo stesso, fornisce accesso all’acqua potabile e soluzioni sostenibili per combattere la carenza di cibo. Oggi Azione contro la Fame crea e gestisce programmi che sostengono le comunità di 50 Paesi del mondo e, solo nel 2019, ha aiutato concretamente 17 milioni di persone.

Le sue sedi – situate in Italia, Francia, Germania, Spagna, Regno Unito, Canada, Stati Uniti e India – sono impegnate oggi a tenere fermo l’interesse dell’opinione pubblica sul tema della mancanza di cibo nei Paesi del Sud del mondo. Si tratta, infatti, di una piaga quanto mai attuale. Le sue cause strutturali, del resto, sono altrettanto contemporanee. Basti pensare alle guerre, agli effetti dei cambiamenti climatici e, ora, anche al Covid-19 che rischia di innescare una nuova crisi alimentare globale.

Il global nutrition report

Secondo il Global Nutrition Report 2020, quasi 690 milioni di persone sono attualmente affamate. Se le tendenze rimarranno tali, entro il 2030 circa 840 milioni di persone soffriranno la fame (SOFI). 5,2 milioni di bambini sotto i cinque anni morirono, lo scorso anno, scorso a causa di malattie prevenibili per esempio dalla malnutrizione (UNICEF). Il concorso letterario “Libri contro la fame”, al suo debutto, è promosso dall’organizzazione per favorire una nuova presa di coscienza sulla fame e sulla malnutrizione. Si tratta di due piaghe che, peraltro, saranno aggravate dagli effetti della pandemia e trascineranno la fame fino a ulteriori 132 milioni di persone.

La fame è creata dall’uomo e lui stesso può sconfiggerla: in tal senso, la cultura e la sensibilizzazione delle persone giocano, oggi, un ruolo importante.

I partecipanti

Con questo spirito, l’evento di premiazione sarà preceduto da un web talk sul tema “Con la cultura si mangia. E si combatte la fame nel mondo”. All’evento, interverranno Carlo Ciavoni, il direttore generale di Azione contro la fame, Simone Garroni, la senatrice Emma Bonino, una delle prime intellettuali e attiviste. Ci sarà anche Lodovica Cima, editore e autrice per ragazzi.

La giuria esprimerà una valutazione delle opere. Tra i giurati, a rappresentare l’attività umanitaria troviamo Alessandra Favilli (vicepresidente di Azione contro la Fame), Simone Garroni (direttore generale di Azione contro la Fame) e Nicola Giordano ed Elisabetta Dozio.

Infine, per il mondo del giornalismo partecipano: Alessandro Banfi (autore TV8), Luciano Piscaglia (TV2000), Elena Salem (direttrice della Scuola Letteraria, giornalista e scrittrice), Giovanna Savignano (Radio Rai) e Metis Di Meo (Rai TV).

About Ilaria Furia

Dopo aver conseguito il diploma di Lingue straniere, ho frequentato un corso triennale universitario per approfondire le conoscenze linguistiche e traduttive moderne. Seguo il corso per la laurea magistrale sulla specialistica della traduzione, con numerosi corsi di informatica per la traduzione. Parlo abbastanza bene l'inglese e il francese e fluentemente lo spagnolo. Sono una persona socievole, dinamica, con buone doti comunicative e ottime competenze relazionali.

Controlla anche

Sicurezza informatica

Seminario sulla cultura della sicurezza informatica

Get Widget Iniziativa firmata dalla Presidenza Confapi Sardegna e dal Comando Generale Carabinieri Venerdi 10 …