Janas
mango cantante

Mango: innovatore della musica italiana

Cantautore italiano, capace di unire pop e rock con sonorità mediterranee, world music, riferimenti etnici. Un mix straordinario!

Mango, è nato il 6 novembre 1954, oggi avrebbe compiuto 66 anni. Un talento naturale e straordinario, già a 6 o 7 anni cantava in una cover band con il fratello maggiore Michele. Inizialmente i suoi gusti musicali sono orientati verso il soul e l’hard rock, generi diversi da quelli che, anni dopo, decreteranno il suo successo.

Esordi e carriera:

Negli anni ’70 si reca a Roma per intraprendere la carriera professionale. Qui conosce Renato Zero, il quale, dopo aver ascoltato le sue canzoni, lo presenta a Franco Migliacci, produttore della RCA Italiana. Sotto la guida di Silvano D’Auria, il primo a notare le sue potenzialità, Mango incide per la RCA l’album “La mia ragazza è un gran caldo”, pubblicato nell’ottobre del 1976. Due brani inseriti nell’album, “Per te che mi apri l’universo” e “Tu pioggia io mattino”, attirano l’attenzione di Patty Pravo. Li reinterpreta nell’album “Tanto”, seppur cambiando il titolo di Tu pioggia io mattino in “Per amarti d’amore”. Anche Mia Martini è attratta dalle melodie di Mango e incide una propria versione di Se mi sfiori nell’album Che vuoi che sia… se t’ho aspettato tanto.

Nel 1979 pubblica il suo secondo album: “Arlecchino”.

Non ebbe grande successo ma gli attirò la stima di tanti grandi interpreti del mondo della musica italiana. Negli anni Ottanta con la Fonit Cetra pubblica un terzo album, “È pericoloso sporgersi”. Anche stavolta il successo stenta ad arrivare, tanto da portare quasi il cantante ad abbandonare la musica. Ma Mogol per caso ascoltò un suo provino, ne venne colpito e decise di incontrarlo di persona.

Dal loro incontro nacque “Oro”, un brano destinato a lasciare il segno. Pubblicato nel 1984 divenne il primo vero successo.

Partecipò diverse volte al Festival di Sanremo. Come nel 1985 tra le Nuove Proposte con “Il viaggio”. Brano premiato dalla critica. Con l’album “Australia” finalmente il cantautore arriva finalmente al grande pubblico e matura uno stile unico, che unisce pop rock e sonorità world. Nel 1986, ancora Sanremo, ma come protagonista con tre brani come autore e uno come interprete. Protagonista anche nel 1987, ma in quell’anno il suo maggior successo fu il brano “Bella d’estate”, scritto con Lucio Dalla. Gli anni Novanta si aprirono con l’album Sirtaki, il suo maggior successo commerciale. E ancora, Sanremo nel 1995 e nel 1998

Nel 2000 pubblica un altro album di grandissimo successo “Disincanto”, trascinato dal brano “La rondine”.

Torna alle sonorità mediterranee che lo avevano caratterizzato tra gli anni Ottanta e Novanta con l’album “Ti porto in Africa”, altro disco di platino della sua carriera. Nel 2007 fu ancora protagonista a Sanremo con il brano “Chissà se nevica”, presentato anche con Laura Valente nella serata dei duetti. Arrivò quinto.

Mango, innovatore della musica italiana.

Mango ha avuto un’ottima carriera fino al giorno della sua improvvisa morte. Il 7 dicembre 2014, venne colpito da un attacco cardiaco durante un concerto.

La sua musica non verrà mai dimenticata. Buon compleanno Mango!

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Nadia Dessì

Nata e cresciuta a Carbonia, dopo il diploma in Ragioneria ho proseguito gli studi presso l'Università di Cagliari, sono Dottoressa in Scienze Politiche e specializzanda in Relazioni Internazionali. Appassionata di politica e di attualità.

Controlla anche

f1 1906648 340 5

Il ricordo di Ayrton Senna a 61 anni della sua nascita

Il tempo trascorso da quel tragico incidente del 1994 ad Imola, non ha cancellato un …