Alexa Unica Radio
Surriscaldamento della terra

Il surriscaldamento della terra cambia le abitudini degli animali artici

Il surriscaldamento della terra cambia le abitudini degli animali e ne mette a rischio le specie. Lo dimostra una ricerca trentennale condotta sugli animali artici.

Lo studio sul surriscaldamento agglomera i dati relativi a oltre 200 progetti di ricerca. Questi tracciano i movimenti di 8mila animali marini e terrestri di 96 specie negli ultimi 30 anni. Il risultato, pubblicato sulla rivista Science, si deve alla ricerca coordinata da Sarah Davidson dell’americana Ohio State University. Analizzando, per esempio, i movimenti di 100 aquile reali dal 1993 al 2017 è stato scoperto che gli uccelli che hanno raggiunto il Nord in primavera in genere sono arrivati in anticipo dopo un inverno mite; indicando che temperature più calde potrebbero spingerli a migrare prima. Ma ciò potrebbe avere conseguenze per la nidificazione e la sopravvivenza dei pulcini.

surriscaldamento terra

Anche le renne stanno modificando i loro comportamenti a causa dell’aumento delle temperature: monitorando più di 900 femmine dal 2000 al 2017; è stato scoperto che le mandrie che vivono più a Nord stanno cominciando a partorire prima in primavera, in risposta alle condizioni più calde. Tuttavia, questo è rischioso perché le nevicate che arrivano in tarda primavera potrebbero uccidere i cuccioli nati all’inizio della stagione. I ricercatori hanno infine analizzato la velocità alla quale orsi, renne, alci e lupi. Questi si sono spostati nella regione dal 1998 al 2019 e hanno scoperto che alci e renne hanno cominciato a muoversi di più nei giorni con temperature più elevate; con la conseguenza per gli erbori di avere più difficoltà a trovare cibo e a evitare i predatori.

Il surriscaldamento.

Riscaldamento globale (talvolta detto riscaldamento climatico o surriscaldamento climatico) indica in climatologia il mutamento del clima terrestre sviluppatosi a partire dalla fine del XIX secolo e l’inizio del XX secolo e tuttora in corso; caratterizzato in generale dall’aumento della temperatura media globale e da fenomeni atmosferici a esso associati. Le cause predominanti sono da ricercare, secondo la comunità scientifica, nell’attività antropica; in ragione delle emissioni nell’atmosfera terrestre di crescenti quantità di gas serra (con conseguente incremento dell’effetto serra) e ad altri fattori imputabili sempre alle attività umane. Il protocollo di Kyoto, sottoscritto al novembre 2009 da 187 paesi, vuole mirare alla riduzione di tali gas serra prodotti dall’uomo.

About Andrea Quartu

Studio Scienze Della Comunicazione. Estremamente sopra le righe e appassionato di moda. Mi piace molto scrivere, ma ho sempre paura di sbagliare le virgole.

Controlla anche

stazione metereologica

Al via Premio Startup per il clima 2021

Un premio per le startup italiane impegnate a contrastare i cambiamenti climatici, Italy for Climate …