Janas
Nuoresi dell'HAC

Sesta battuta d’arresto in stagione per le Nuoresi dell’ HAC

Disco rosso per l’HAC: Salerno passa alla Polivalente Le barbaricine non reggono la forza d’urto della Jomi e si arrendono in casa sul punteggio di 15-36

Sesta battuta d’arresto in stagione per le nuoresi dell’ HAC, che nel posticipo dell’ottava giornata della Serie A Beretta non è riuscita a opporsi alla forza della Jomi Salerno, vittoriosa alla Polivalente con il risultato di 15-36.

LA GARA – Prive di Radovic dopo il grave infortunio occorso sabato scorso nella trasferta di Pontinia (per lei si sospetta una lesione al legamento crociato del ginocchio destro). Le nuoresi hanno schierato il nuovo innesto Ana Mostoni, terzino italo-argentino proveniente proprio dal Pontinia. Dopo le prime schermaglie equilibrate (2-3 con conclusione vincente di Satta). Le nuoresi si sono progressivamente staccate dalla partita subendo un break di 12-0 che ha permesso alle campane di prendere il controllo del match. Qualche penalità di due minuti e delle chiamate di passi poco chiare hanno ulteriormente penalizzato le padrone di casa. Capaci di superare Ferrari soltanto nei secondi finali della prima frazione con Mostoni e Cester, che hanno fissato il parziale sul 4-15 al 30’.

Nel secondo tempo il canovaccio della gara non è cambiato

la Jomi ha continuato a premere sull’acceleratore guidata da una Manojlovic implacabile, e per l’HAC non c’è stato nulla da fare. In vista dell’importante impegno di sabato contro Cingoli, inoltre, coach Deiana ha tenuto precauzionalmente a riposo Domenica Satta e Silvia Basolu. Nel finale c’è stato comunque spazio per qualche sorriso offerto dalle giovanissime, con Martina Filindeu (2005), Marta Podda (2005) e Benedetta Firinu (2007) capaci di bucare la rete avversaria.

“A livello mentale non abbiamo ancora smaltito la botta dell’infortunio di Radovic – ha commentato coach Deiana.

A parte i primissimi minuti non siamo riusciti a mettere in campo quell’intensità che avremmo voluto. La gara si presentava molto difficile già in partenza. Una volta che Salerno è scappata sul +10, ho preferito preservare alcuni elementi in vista di una gara importante e dispendiosa come quella di sabato contro Cingoli. Mostoni? E’ arrivata da cinque giorni, non potevo aspettarmi tantissimo oggi da lei viste le circostanze. Sono sicuro che quando si inserirà al meglio ci potrà dare una grossa mano”.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Nicola Saba

Nicola Saba
Mi chiamo Nicola e dopo il diploma magistrale ho intrapreso gli studi di Scienze della Comunicazione presso la Facoltà di Cagliari

Controlla anche

medal 646943 1920

Roma: ieri mattina la Cerimonia di consegna delle Ciotole dello Sport

Si è tenuta ieri mattina a Roma la 33ma edizione della consegna delle Ciotole dello …