Janas
Concorso Nazionale Libertà, Diritti, Doveri

Concorso Nazionale Libertà, Diritti, Doveri

Concorso nazionale per la promozione di percorsi di educazione alla Cittadinanza globale: ispirati al Manifesto di Ventotene per l’Europa Unita

I edizione Concorso nazionale per la promozione di percorsi di educazione alla Cittadinanza globale, attiva e solidale ispirati al Manifesto di Ventotene per l Europa Unita, ai valori della nostra costituzione, ai luoghi e agli episodi che hanno contribuito alla nascita dell’Italia democratica.
 

Il regolamento

 
La Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione e VentotenEuropa, nell’ambito delle attività previste dal Protocollo di intesa tra MIUR e VentotenEuropa del 9 novembre 2017, promuovono il Concorso nazionale “Libertà, Diritti, Doveri: cittadinanza italiana e appartenenza europea”. Al fine di favorire percorsi
di educazione alla Cittadinanza globale, attiva e solidale ispirati al Manifesto di Ventotene per l’Europa Unita. Non solo, ai valori della nostra costituzione, ai luoghi e agli episodi che hanno contribuito
alla nascita dell’Italia democratica, visti ed interpretati dagli studenti. Inoltre, evidenzino, le esperienze degli alunni/studenti delle scuole di ogni ordine e grado in funzione di una cittadinanza attiva e consapevole. In aggiunta, di educazione alla sostenibilità sociale, economica e ambientale per facilitare forme di sviluppo sostenibile in ogni campo della società.
 

Finalità e obbiettivi

Promuovere nelle giovani generazioni, attraverso la conoscenza e la valorizzazione del Manifesto di Ventotene, della Costituzione Italiana e dei luoghi della memoria i principi della cittadinanza attiva. In aggiunta, della interculturalità, del rispetto della diversità, della cultura dell’accoglienza e dell’inclusione.
Inoltre, sostenere iniziative finalizzate a promuovere l’acquisizione di competenze di cittadinanza. Questo, attraverso l’interpretazione moderna e inclusiva della cittadinanza consapevole e lo sviluppo dell’idea di cittadinanza globale.
In aggiunta, conoscere e valorizzare le esperienze di interazione tra le scuole, gli Enti Locali, le Associazioni e i settori economici e produttivi. Principalmente, per la realizzazione di progetti educativi e formativi legati alla cittadinanza attiva e solidale europea e globale, all’educazione sostenibile, alla valorizzazione dell’ambiente storico, sociale, naturale dei luoghi della
memoria attiva europea.
Non solo, anche sostenere e promuovere rapporti con i Paesi europei, al fine di valorizzare gli scambi culturali come fonte di arricchimento del capitale umano e sociale.
Soprattutto, promuovere e/o valorizzare nuove esperienze di P.C.T.O nell’ambito delle professioni legate alla valorizzazione dell’ambiente storico, sociale, naturale dei luoghi della memoria attiva europea.
Favorire, in uno spirito di scambio, dialogo e confronto, la conoscenza della memoria storica degli eventi che hanno contribuito alla nascita dell’Europa Unita, promuovendo l’elaborazione e la riflessione di percorsi culturali condivisi a livello nazionale ed europeo.

A chi è rivolto

Il concorso è rivolto alle Istituzioni scolastiche di primo e secondo ciclo, statali e paritarie, della Repubblica italiana e italiane all’estero.
La partecipazione al Concorso è gratuita, possono partecipare classi, gruppi di alunni/studenti, singoli alunni/studenti.

About Roberta Dessì

Roberta Dessì
Sono una studentessa di Scienze della Comunicazione all'Università di Cagliari. Ho 21 anni e vivo a Cagliari. Mi piace studiare ma in particolar modo mi piacciono materie che riguardano la comunicazione pubblica, d'impresa e la pubblicità. Inoltre, in linea con il percorso di studi che ho scelto, seguo molto volentieri le lezioni sul marketing e la comunicazione. Non sto mai ferma e nel tempo libero mi piace fare sport, ascoltare musica o seguire serie TV e film. Adoro viaggiare e mi piacciono molto gli animali.

Controlla anche

phone 2435642 1920

Indagine Kaspersky: l’Italia si riconferma il secondo Paese europeo più colpito da stalkerware

Nel 2020, secondo quanto emerso dal report di Kaspersky, 53.870 utenti mobili a livello globale …