Alexa Unica Radio
videogame contro coronavirus

Videogame contro il virus: l’idea dell’Università di Cagliari

Parte la campagna di comunicazione dell’Università di Cagliari. Creato un videogame in cui il Coronavirus è il nemico da battere

Covid 19, il virus più temuto che diventa il personaggio di un vero e proprio videogame disegnato in 8bit. Un nemico da battere attraverso specifiche mosse. All’interno di un percorso animato da diverse azioni e diversi protagonisti. Il tutto in un susseguirsi di citazioni stilistiche ai più noti game degli ultimi decenni: Super Mario, Space Invaders e Street Fighter.

Questa è la strategia adottata dalla campagna di comunicazione dell’Università di Cagliari. L’obiettivo è quello di fronteggiare l’emergenza Coronavirus, ricordando i comportamenti corretti da tenere per evitare il contagio. Nelle prossime settimane il videogame sarà mostrato in apertura delle lezioni di tutto l’ateneo, sarà diffuso sui canali social con una possibile diffusione anche nell’ambito delle scuole superiori di secondo grado e, successivamente, lo sviluppo di un vero e proprio game ispirato alla campagna.

Un modo semplice per informarsi 

“La comunicazione scientifica è importante per capire la gravità della pandemia in atto – commenta la rettrice Maria Del Zompo – ed è fondamentale che il linguaggio utilizzato sia comprensibile al più alto numero di persone. Per questo il nostro ateneo ha sentito la necessità e l’esigenza di fornire ai propri studenti e alle proprie studentesse, ma anche a tutta la popolazione, il modo più semplice per informarsi sul virus e sulla patologia che innesca. Facciamo questo da sempre. In questo momento storico è anche un modo per rinsaldare la vicinanza tra UniCa e la nostra gente”.

About Maura Piras

Studentessa di Beni Culturali, storico-artistici. Appassionata di arte contemporanea e fotografia. Mi affascina il cinema all'aperto, il vintage a la musica dal vivo.

Controlla anche

Codice dannoso su Whatsapp: una mod pericolosa si diffonde

Get Widget Il codice dannoso riscontrato da Kaspersky in una mod dell’app di messaggistica più …