Janas
Maria Tolu, Maracalagonis

Maria Tolu ricorda il figlio con il museo del gioiello

Unica Radio Podcast
Maria Tolu ricorda il figlio con il museo del gioiello
/

L’artista di Maracalagonis ha dedicato il progetto “Prezioso scrigno le Tre P” al figlio Pierpaolo Pinna scomparso 27 anni fa

Maria Tolu, artista di Maracalagonis, onora la memoria del figlio Pierpaolo Pinna con il museo del gioiello “Prezioso scrigno le Tre P“. In particolare per continuare l’impegno nel sociale di Pierpaolo, valorizzando i giovani talenti del paese.

“Mio figlio Pierpaolo nella sua vita si è impegnato a tempo pieno in ambito culturale, sportivo e sociale. Era una persona piena di amore che ha tanto amato e donato. Con questo progetto ho voluto continuare ciò che aveva iniziato, commenta Maria Tolu“.

Prezioso scrigno le Tre P” è una realtà che ha l’obiettivo di valorizzare le nuove generazioni di artisti sardi, dando loro la possibilità di esporre i propri lavori. La struttura è aperta al pubblico nei fine settimana al fine di ospitare vari laboratori degli artigiani.

Il museo del gioiello è nato per valorizzare i giovani artisti di Maracalagonis– afferma la Tolu-, dandogli la possibilità di condividere con il paese le loro produzioni artistiche. Questo è fonte di arricchimento e lustro per il nostro territorio”.

Nell’aprile del 2019 ha realizzato una mostra “Il progetto di Dio per l’uomo“. Il percorso si sviluppa attraverso dodici quadri nei quali sono rappresentate le tappe della vita dell’uomo lasciandolo libero di aderire a questo disegno. Inoltre prevede quattro rappresentazioni di carattere divino: in primo luogo l’Annunciazione, per seconda la Nascita di Gesù e la Morte e Resurrezione, per portare a compimento la descrizione dell’amore di Dio per gli uomini. Per l’occasione sono stati esposti gioielli sardi creati con le foglie secche.

“La mostra rappresenta l’amore di Dio per gli uomini-conclude-, servendosi di elementi che appartengono alla natura morta come le foglie secche. Queste si prestano alla realizzazione di gioielli sardi che rappresentano le varie fasi della vita”.

About Isabella Murgia

Isabella Murgia
Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

Barumini

L’arte di Mario Cesare a Barumini

Con le cinquanta opere esposte del gergeese Mario Cesare, l’arte diventa protagonista al centro Giovanni …