Alexa Unica Radio
calcio

Calcio: Cagliari-Lazio aperta a mille spettatori

Il Sardegna Arena pronto ad aprire le porte a mille spettatori. É un’ordinanza discussa nella notte a deciderlo

E’ ufficiale: il Sardegna Arena apre le porte a mille spettatori. Un’ordinanza discussa e firmata nelle notte ha deciso che al match di calcio di oggi tra Cagliari e Lazio potranno assistere mille spettatori. I biglietti non verranno messi in vendita ma potranno essere presenti tutte le persone invitate dalla società, in particolare gli sponsor.

calcio spettatori

Ordinanza nella notte del presidente della Regione Solinas. Mille spettatori potranno assistere questa sera alla Sardegna Arena alla partita di calcio Serie A Cagliari-Lazio, anticipo delle 18. Lo ha stabilito un’ordinanza firmata nella notte dal presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, sulle misure anti-Covid per gli eventi sportivi. Non verranno messi in vendita i biglietti – fa sapere stamani il Cagliari – ma potranno entrare le persone invitate dalla società, soprattutto sponsor.

Nell’ordinanza numero 45 del governatore Solinas – in vigore da oggi e sino al 7 ottobre – si legge che il numero massimo per avvenimenti sportivi all’aperto è di mille, mentre al chiuso è di 700. Decisione quest’ultima che interessa soprattutto la Dinamo Sassari che milita nella serie A di basket.

L’ordinanza riguarda “gli eventi e le competizioni sportive, ivi compresi quelli riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni, ovvero organizzati da organismi sportivi internazionali, di ogni disciplina, limitatamente a quei settori nei quali sia possibile assicurare posti a sedere da assegnare ai singoli spettatori per l’intera durata dell’evento, nel pieno rispetto delle disposizioni dettate dal DPCM 07.08.2020″.

calcio spettatori

    

    

About Isabella Elaine Alexandra Farigu

Nata in Germania da madre tedesca e padre italiano, sono arrivata in Sardegna all'età di tre anni. Subito dopo il diploma mi sono trasferita a Londra dove ho lavorato nel settore ristorativo per dieci anni. Svariate stagioni estive le ho passate lavorando a Ibiza, Barcellona, Amburgo.. Ho una grandissima passione per i viaggi, i libri e gli animali.

Controlla anche

mostra Architetture vegetali

Architetture vegetali, una mostra al Ghetto di Cagliari

Dal Largo stile Champs Elysee alle esotiche jacarande – la mostra al Ghetto di Cagliari …