Alexa Unica Radio
la luce di algeri

“La luce di Algeri”: il quartetto di Loris Leo Lari

XXXII il festival Nuoro Jazz domani sera a Nuoro nel giardino della sezione sarda della Biblioteca Satta (ore 21)

Giro di boa per il festival Nuoro Jazz, in pieno svolgimento nel capoluogo barbaricino da martedì scorso (18 agosto) fino a giovedì prossimo (27 agosto). Dopo cinque serate incentrate su formazioni e progetti di musicisti che fanno parte del corpo docente dei Seminari di Nuoro Jazz (quest’anno disdetti per l’emergenza Covid-19 e rimandati al 2021), domani sera (domenica 23) è il turno di “Luce di Algeri”.

Con il quartetto di Loris Leo Lari, contrabbassista cremonese, classe 1991. Nel suo background di formazione e studi musicali conta proprio la frequentazione dei corsi nuoresi. Con lui in concerto nel giardino della sezione sarda della Biblioteca Satta, a partire dalle 21, Francesco Orio al piano e alle tastiere; Stefano Bruni alla chitarra elettrica e Davide Bussoleni alla batteria. Alcuni dei più promettenti giovani jazzisti della scena italiana per un progetto proposto nell’ambito di EsplorAzioni. Ovvero l’iniziativa condivisa e ideata da MIDJ, l’associazione dei musicisti italiani di jazz, e I-Jazz, la rete dei maggiori festival nazionali. Con l’obiettivo di accrescere l’attenzione. E soprattutto creare maggiori spazi per il jazz italiano e per i suoi protagonisti senza limiti di età e di stile.

la luce di algeri

Luci di Algeri

Si intitola “La luce di Algeri” il concerto in programma a Nuoro. Brani originali, dal suono fresco, in cui riecheggiano melodie. Sonorità e ritmi etnici ascoltati e sperimentati da Loris Lari nei suoi tanti viaggi. E in esperienze come la Cairo Jazz Station; nata nell’ambito della rete Medinea (Mediterranean Incubator of Emerging Artists) e approdata anche a Nuoro Jazz, quattro estati fa; musica che spazia dal jazz all’alternative rock, a evocazioni di musica classica. Pur mantenendo un suono prettamente acustico, alternando momenti collettivi a interventi solistici. E lasciando libertà espressiva al singolo musicista, elemento centrale, insieme all’interplay tra i quattro giovani jazzisti; nella creazione di questo universo sonoro.

Il festival Nuoro Jazz prosegue lunedì 24 con il suo settimo appuntamento: Enrico Merlin, musicista, compositore e musicologo (docente ai Seminari nuoresi per il corso di storia del jazz), imbraccerà la sua chitarra per dare vita a una proposta atipica ispirata alla musica di Thelonious Monk. Sarà in compagnia di quattro musicisti sardi che hanno ruotato intorno ai corsi di Nuoro Jazz: Matteo Pastorino, clarinettista di fama internazionale, che vive principalmente a Parigi, ma torna periodicamente nella sua Sardegna, Edoardo Meledina al basso, Vito Cauli e Bachisio Pischedda alle batterie e alle percussioni.

Collaborazioni

Il festival Nuoro Jazz è organizzato dall’Ente Musicale di Nuoro con il contributo del MiBACT (extra-FUS COVID); della Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport e Assessorato del Turismo); della Fondazione di Sardegna e dell’Amministrazione Comunale di Nuoro; con il supporto della Biblioteca Sebastiano Satta; della cooperativa sociale LARISO; della galleria Mancaspazio; Nuoro di Mereu Auto; del CTS Nuoro; Desacrè e cooperativa Maia.

la luce di algeri

Il programma Nuoro Jazz

Domenica 23 agosto La luce di Algeri

Ore 21.00 > Nuoro • Giardino sezione sarda Biblioteca S.Satta • “La luce di Algeri”. Loris Lari quartet – Loris Leo lari, Davide Bussoleni, Francesco Orio, Stefano Bruni.

Lunedì 24 agosto

Ore 21.00 > Nuoro • Giardino sezione sarda Biblioteca S.Satta • Enrico Merlin “Monk Fingers”. Enrico Merlin, Matteo Pastorino, Vito Cauli, Bachisio Pischedda, Edoardo Meledina.

Martedì 25 agosto

Ore 21.00 > Nuoro • Giardino sezione sarda Biblioteca S.Satta • Francesca Corrias “Roundella”. Francesca Corrias, Luca Mannutza, Filippo Mundula, Gianrico Manca, Mauro Laconi.

Mercoledì 26 agosto

Ore 21.00 > Nuoro • Giardino sezione sarda Biblioteca S.Satta • Butterfly Cluster (migliori studenti Nuoro Jazz 2019). Alessandra Soro, Francesco Panconesi, Paolo Petrecca, Gianluca Palazzo, Kim Baiunco, Fabrizio Fiore;

H-Owl Project •Rossella Palagano, Nicolò Pietrafesa, Vito Faretina, Graziano Pennetta.

Giovedì 27 agosto

Ore 21.00 > Nuoro • Giardino sezione sarda Biblioteca S.Satta • Claudia Aru “Tra Sardegna e Africa”. Claudia Aru, Simone Soro, Fabrizio Lai, Stefano Vacca, Matteo Muntoni.

About Isabella Elaine Alexandra Farigu

Nata in Germania da madre tedesca e padre italiano, sono arrivata in Sardegna all'età di tre anni. Subito dopo il diploma mi sono trasferita a Londra dove ho lavorato nel settore ristorativo per dieci anni. Svariate stagioni estive le ho passate lavorando a Ibiza, Barcellona, Amburgo.. Ho una grandissima passione per i viaggi, i libri e gli animali.

Controlla anche

wine 2408620 1920

Coldiretti Sardegna: via alla vendemmia

Get Widget Sardegna controcorrente con +15% di grappoli È partita con qualche giorno di anticipo …