Alexa Unica Radio
Cagliari candidata a “Capitale del verde d’Europa” per 2023

Cagliari candidata a “Capitale del verde d’Europa” per 2023

Annuncio sindaco Truzzu su Fb, stiamo preparando dossier

Cagliari si candida a “Capitale del verde d’Europa” per il 2023. Nella città meridionale il polmone verde situato nel centro cittadino, Monte Urpinu, amplierà i suoi spazi. Come accennato dal sindaco in un recente articolo, l’area verde urbana ha in programma una nuova rinascita. I suoi sentieri e la vegetazione poco battuti dai cittadini prenderanno vita, e il parco si estenderà fino al confine dell’ospedale Binaghi.

Cagliari

In concomitanza con questo progetto arriva l’annuncio su Facebook del primo cittadino del capoluogo sardo Paolo Truzzu. Il sindaco ha così raccontato della candidatura: “Presto partiremo con la costruzione del dossier che analizzi lo stato dell’arte e i passi progettuali da compiere verso un obbiettivo di alto livello. Coinvolgendo i migliori esperti (non solo tecnici, ma anche chi abbia una visione più generale del ruolo degli agglomerati urbani) per portare Cagliari ad essere al top in Italia e in Europa”, scrive.

Il sindaco Truzzu: “Vogliamo continuare e migliorare questa tradizione sul verde e su ogni aspetto ambientale”

Oggi la nostra città ha molto aree verdi: parchi, spazi, giardini pubblici. E una media di metri quadri per cittadino che ogni città italiana ci invidia. Ha una buona qualità della vita, una filosofia ‘urbangreen’ che è ormai cultura comune. Cagliari ha una solida tradizione nella pianificazione del verde – aggiunge -. Era il 1996 e l’Amministrazione guidata da Mariano Delogu scelse l’architetto paesaggista Andreas Kipar. Kipar collaborò per realizzare il “Piano del verde” della città e il ‘Piano dei Parchi‘, proseguendo poi il lavoro con il sindaco Emilio Floris nel 2006. Da allora il piano del verde non è stato più aggiornato – sostiene -. Noi vogliamo continuare e migliorare questa tradizione sul verde e su ogni aspetto ambientale.

Vogliamo..

Vogliamo una città con meno consumi energetici da fonti fossili e più da rinnovabili. Una Cagliari con migliore riutilizzo delle acque reflue, mobilità alternativa ed elettrica. Trasformazione dei rifiuti raccolti, illuminazione razionale. Vogliamo una città in cui l’aria sia più sana. Vogliamo migliorarci, lo vogliamo fare pensando di trasformare radicalmente, in meglio, la vita dei cittadini cagliaritani. Pianificare il verde significa lavorare sulla bellezza della città”. Conclude il sindaco.

About Isabella Elaine Alexandra Farigu

Nata in Germania da madre tedesca e padre italiano, sono arrivata in Sardegna all'età di tre anni. Subito dopo il diploma mi sono trasferita a Londra dove ho lavorato nel settore ristorativo per dieci anni. Svariate stagioni estive le ho passate lavorando a Ibiza, Barcellona, Amburgo.. Ho una grandissima passione per i viaggi, i libri e gli animali.

Controlla anche

Corto Maltese verso nuove rotte

Get Widget Dal 6 Agosto la mostra di Hugo Pratt al Palazzo di Città di …