Janas
Campo Ammentos Park

Campo di formazione e impegno “Ammentos Park”

Dal 14 al 21 luglio a Gergei una decina di ragazzi si confronterà con i temi della legalità, dell’antimafia e della solidarietà.

A Gergei proprio in questo periodo si terrà un campo di formazione rivolto a una decina di giovani. Organizzano Libera Sardegna e Sardegna Solidale con la collaborazione di numerose associazioni di volontariato del territorio Cagliari.

Il campo

Il campo ha come scopo essere una scuola di memoria, laboratorio di impegno, esperienze associative e multiculturalità, organizzato nell’ambito del progetto di Libera “E!state Liberi!”. Ad accompagnarli nel loro percorso saranno esperti e rappresentanti del mondo del volontariato.

Il Parco della Memoria: in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

Durante il campo “Ammentos Park” avrà un ruolo importante il Parco della Memoria di Gergei. Inaugurato lo scorso dicembre è infatti unico in Italia. Nel parco si stagliano oltre mille sagome (1011, per l’esattezza): rappresentano infatti ciascuna delle vittime innocenti delle mafieOgni figura che compone il parco è alta circa un metro e ottanta e riporta i nomi e una breve biografia di ogni persona rappresentata. I loro nomi vengono letti Il 21 marzo, in occasione della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime da parte delle organizzazioni mafiose.

Da bene confiscato a luogo di cultura e formazione

Importante da tenere in considerazione è che quello di Su Piroi è uno delle centinaia di beni che, confiscati alla criminalità e grazie alla legge 109/96, si è trasformato in luogo di lavoro, di formazione, di cultura, di accoglienza e servizio

Ecco alcune delle tappe cruciali di “Ammentos Park”

L’evento entrerà nel vivo mercoledì 15 luglio con l‘incontro sul tema dei beni confiscati. A questo incontro prenderanno parte il referente di Libera Sardegna Giampiero Farru, il sindaco di Gergei Rossano Zedda, il parroco e il comandante della stazione dei Carabinieri del paese. Oltre a loro ci saranno Paolo Deidda dei Forestali di Isili e la referente del campo Nanda Sedda.

Giovedì 16 l’attività proseguirà di mattina con l‘attività presso il Parco della Memoria a cura del presidio di Libera “Silvia Ruotolo” di Guspini, mentre alle 17.30 Elena Frau, Mor Sow e Nanda Sedda illustreranno il progetto “Le Trame del Mondo”, dialogando sul tema “Beni confiscati e multiculturalità”.

Del progetto “I coltivatori della legalità” si parlerà invece sabato 18 luglio alle 11.30

Domenica 19 luglio i ragazzi visiteranno il cimitero di Sestu dove riposa la salma di Emanuela Loi, l’agente di polizia morta nella strage di via D’Amelio insieme al giudice Borsellino e agli altri uomini della scorta. L’attentato, di stampo terroristico-mafioso, ebbe luogo a Palermo, il 19 luglio 1992. Dopo la Messa in suffragio i giovani incontreranno la sorella di Emanuela, Claudia Loi, ,che da anni fa parte dell’associazione Familiari Vittime di Mafie.

 



Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Laura Sotgiu

Laura Sotgiu
A Ottobre 2016 mi sono iscritta alla facoltà di beni culturali e spettacolo di Cagliari. Ho tantissime passioni e l’unico modo che vedo possibile per conciliarle tutte è l’arte. La mia convinzione, infatti, è che attraverso l'arte si possa esprimere qualsiasi cosa. Amo disegnare fin da piccola. Da alcuni anni a questa parte mi sto dedicando alla rappresentazione di mie idee originali. Nel tempo libero mi piace suonare, cantare e scrivere. Scrivo canzoni, poesie, racconti brevi e i miei sogni notturni (ho diversi quadernini pieni di sogni). Suono diversi strumenti, principalmente la tastiera (sono autodidatta) e ho fatto parte di una band rock. Quando ne ho la possibilità studio canto moderno. A Ottobre 2016 ho iniziato a frequentare un corso di teatro. Ho lavorato su diversi set cinematografici.

Controlla anche

vaccine 6165772 1280

Vaccini e medici di famiglia: nell’Isola bassissime le adesioni

Vaccini e medici di famiglia: nell’Isola su circa 1250 hanno aderito solo poco più di …