Janas
clinica san Pietro

Fase 3: Aou Sassari, dal 13 riaprono tutti gli ambulatori

A Sassari riprendono il loro servizio gli ambulatori dell’Aou che dovranno seguire le norme anti-Covid

  I primi ambulatori dell’Aou di Sassari riprendono la loro attività. A partire dalla prossima settimana una ventina di servizi inizieranno a chiamare a visita utenti esterni in lista d’attesa. Si tratta di quei pazienti ai quali a marzo, con le chiusure imposte dall’emergenza sanitaria per coronavirus, era comunicata la sospensione temporanea delle visite ambulatoriali.
    Si tratta di una “Fase ” con riapertura graduale che interesserà inizialmente solo alcune unità operative, in modo da poter contingentare il numero di pazienti che dovranno accedere alle strutture. Sarà possibile così riprogrammare l’attività pregressa interrotta a causa del lockdown di questi mesi.

Le parole del commissario dell’Aou


    «Saranno rimodulate le attività – afferma il commissario dell’Aou di Sassari Giovanni Maria Soro – e le visite verranno prenotate in base ai codici di priorità dei pazienti e secondo le nuove tempistiche che prevedono l’effettuazione della sanificazione tra una visita e l’altra. Per recuperare il maggior numero di appuntamenti sospesi, oltre 10mila prestazioni – riprende il commissario – saranno articolate le agende di prenotazione ed estesi gli orari di apertura degli ambulatori anche nella fascia pomeridiana, serale e prefestiva».

Le norme da seguire


    La task force ha anche predisposto le modalità di accesso in sicurezza dei pazienti alle strutture ospedaliere dell’Aou di Sassari. Agli ingressi saranno previsti dei check point. Si tratta di veri e propri punti di verifica e indirizzamento degli utenti, con il supporto del personale di vigilanza. Dovranno regolare gli ingressi, misurare la temperatura e verificare che l’utente indossi la mascherina chirurgica, senza la quale è vietato accedere in ospedale, invitare il paziente a igienizzare le mani in ingresso e in uscita, verificare che abbia l’appuntamento per quella giornata e per quell’orario. Non saranno ammessi gli utenti che arrivino in eccessivo anticipo sull’orario prestabilito per la prestazione (massimo 10-15 minuti). I check point saranno aperti dalle 7 alle 20 oppure H 24. All’ingresso potrà essere richiesta un’autocertificazione che dovrà essere poi consegnata in ambulatorio.   

About Angela Farris

Angela Farris
Sono Angela Farris, nata a Nuoro, diplomata nel 2015 presso l'istituto tecnico L.Oggiano di Siniscola e attualmente sono laureanda in beni Culturali e Spettacolo

Controlla anche

vaccino covid-19

Covid-19: tre italiani su quattro sono favorevoli al vaccino

Il 76% degli intervistati è favorevole al vaccino Covid. Ma rispetto a gennaio i dubbi …