Alexa Unica Radio
pilo fabrizio
????????????????????????????????????

Sviluppo sostenibile: seminari dell’Università di Cagliari

Il Contest tra studenti che mette in palio premi in denaro fino a mille euro

Prosegue il Contest dell’università di Cagliari sullo sviluppo sostenibile:

Mercoledì 3 giugno il seminario di Fabrizio Pilo su energia pulita e accessibile. Venerdì chiude il ciclo di incontri Sandro Demuro con un intervento sul contrasto all’erosione delle spiagge al tempo del cambiamento climatico.


Prosegue mercoledì 3 giugno alle 16 il percorso multidisciplinare dell’Università di Cagliari finalizzato a coinvolgere attivamente gli studenti sulle tematiche dello sviluppo sostenibile contenute nell’Agenda ONU 2030.

Si tratta di una serie di quattro seminari che approfondiranno in particolare gli obiettivi 6, 7, 10 e 13 indicati dalle Nazioni Unite.

A causa delle restrizioni legate alla pandemia, i quattro incontri organizzati dall’Ateneo si stanno svolgendo on line, la frequenza è consentita con le stesse modalità della didattica a distanza.

I primi due incontri sono stati seguiti da oltre 150 studenti e studentesse

Dopo il seminario di mercoledì scorso da Alessandra Carucci, docente di Ingegneria sanitaria-ambientale, su “Acqua pulita e servizi igienico-sanitari”, e quello di venerdì di Donatella Petretto (docente di Psicologia clinica) su “Riduzione delle disuguaglianze”.

Mercoledì sarà la volta di Fabrizio Pilo (docente di Sistemi elettrici per l’energia e direttore del Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica) che interverrà su “Energia pulita e accessibile”.

Chiuderà il ciclo venerdì 5 giugno alle 16

Sandro Demuro – docente di Geomorfologia – con un intervento intitolato “Tra la terra ed il mare al tempo del cambiamento climatico: processi naturali, antropici e azioni possibili di adattamento, mitigazione e contrasto all’erosione delle spiagge mediterranee”.

Sarà anche l’occasione per fare il punto sull’impegno assunto nei mesi scorsi da vari soggetti – tra cui l’Ateneo cagliaritano – con la firma della Carta dell’Adamello in riferimento agli obiettivi dell’Agenda ONU 2030;

sull’azione portata avanti dal gruppo di ricerca  coordinato dal prof. Demuro per suggerire risposte consapevoli in funzione degli scenari.

Il tema dello sviluppo sostenibile non è declinato dall’Università di Cagliari solo nell’accezione tradizionale in chiave ambientale.

Secondo la definizione più ampia dell’ONU, si parla di “soddisfacimento dei bisogni della generazione presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri”.

Al ciclo di incontri è abbinato un contest in cui gli studenti sono chiamati a cimentarsi realizzando, da soli o in gruppo, un video o un elaborato scritto.

In stile giornalistico rappresentativo del tema del concorso, promuovendo nuove idee e comportamenti finalizzati ad una nuova cultura di sviluppo sostenibile.

I video ammessi al concorso concorreranno a due categorie di premi: quello assegnato da una giuria di esperti (tre i premi in denaro, tra i 400 e i mille euro) e quello “social”, in base ai like ottenuti sulla pagina facebook del contest (due premi tra i 300 e i 700 euro).

Gli elaborati giornalistici si contenderanno invece tre premi, compresi tra i 400 e i mille euro.

Il percorso/concorso è patrocinato dalla Regione Autonoma della Sardegna ed è riservato agli studenti regolarmente iscritti ai corsi di studio dell’Università di Cagliari. Indipendentemente dall’età anagrafica, dall’anno d’iscrizione e dal tipo di corso di studio, nonché agli studenti Erasmus attualmente ospiti di UniCa.

 

About Markitto

Marco Melis, in arte Markitto, nato a Cagliari il 4 maggio 1992. Studente di Beni culturali e spettacolo. Dj a 360 gradi da più di dieci anni, con un unico amore, passione e stile di vita: la Musica.

Controlla anche

radiovisione

La transizione verso la radiovisione: secondo rapporto Censis

Martedì 12 ottobre, il Censis ha presentato il secondo rapporto relativo alla “Transizione verso la Radiovisione”. L’incontro si …