Alexa Unica Radio
Il computer portatile, uno dei simboli dello Smart working

I sardi e lo Smart working: indagine sui lavori a distanza

Parte un’indagine sugli impatti del lavoro a distanza per i sardi. L’iniziativa è organizzata dalle Acli di Cagliari in collaborazione con la start up “Your Data”

Lo Smart working non è una novità: esisteva già da molto prima che arrivasse l’emergenza Coronavirus, soprattutto all’estero. Ha preso piede però soprattutto in quest’ultimo periodo, che ha visto costrette tante persone a lavorare direttamente da casa tramite il proprio pc, smartphone o tablet.
Questo consente, quindi, di poter continuare il lavoro anche da casa, rimanendo produttivi e garantendosi comunque un reddito.
Quali sono però i lati positivi e negativi dello Smart working?
Resterà presente in buona parte anche dopo la fine dell’emergenza?
I lavoratori sardi si sono adattati a questa modalità?
Qual è l’impatto che lo Smart working ha avuto nella vita dei sardi?

Le Acli (Associazioni cristiane lavoratori italiani) di Cagliari e la start up Your Data vogliono realizzare un’indagine sugli impatti del lavoro a distanza nelle vite dei sardi.

Le parole del presidente di Acli Cagliari

Il presidente di Acli Cagliari, Mauro Carta, ha spiegato le motivazioni dietro questo progetto: “Ci troviamo davanti ad una svolta. Il momento dell’emergenza ha imposto il lavoro a distanza a tantissimi sardi che lavorano in tanti settori, dal pubblico al privato, e in tanti si sono resi conto di non essere del tutto pronti”.
Poi ha aggiunto: “Si tratta certamente di uno strumento utile, con tanti aspetti positivi e qualche criticità legata principalmente ad un nuovo tipo di conciliazione del mondo domestico con quello professionale”.
E ha concluso: “La nostra ricerca intende verificare come sta reagendo il tessuto produttivo isolano, comprendere cosa è cambiato nelle vite lavorative dei sardi in quarantena e cosa potrebbe cambiare definitivamente”.

Come partecipare

Per prendere parte allo studio servono soltanto pochi minuti: basta compilare il breve form disponibile a questo indirizzo https://acli.limequery.com/926289 o raggiungibile attraverso il sito aclicagliari.it.

About Alberto Pitzalis

Nato nel 1999 a Cagliari. Diplomato al liceo linguistico "De Sanctis-Deledda". Appassionato di cinema da qualche anno e di videogiochi fin da piccolo. Il tennis è il mio sport preferito e lo seguo costantemente dal 2014.

Controlla anche

terapia anti covid

Covid, Oms: “Italia seconda per morti in Europa”

Get Widget Nel mondo calo di contagi da Covid-19 e decessi in 7 giorni Continuano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.