Alexa Unica Radio
notte bianca digitale
Credits: Invasioni Digitali

Notte Bianca digitale: venerdì 13 marzo la cultura non dorme

Tre ore all’insegna della bellezza per sperimentare una nuova forma di socialità collettiva

Distanti fisicamente ma vicini virtualmente. In seguito al Decreto ministeriale che impone la chiusura di musei, gallerie e teatri, il mondo della cultura si sposta sul web sfruttando il potere aggregativo della tecnologia. Dalle 21 alle 24 di oggi, venerdì 13 marzo, la bellezza invade i social network: da Twitter a Facebook, passando per Instagram e TikTok, attraverso gli hashtag #NotteBiancaTw e #Litaliachiamo arte e cultura diventano le grandi protagoniste dei canali online.

L’iniziativa è promossa da Invasioni Digitali, sito di web e social media marketing, e dalla tweetstar Insopportabile. “Uniamoci, stiamo insieme, raggruppiamoci, viviamo questo momento in compagnia, passiamo la notte insieme…ma digitale – si legge su invasionidigitali.it – Vale tutto per farci compagnia per trovare nuove forme di socialità con i tanti strumenti che abbiamo a disposizione: musica, quadri, spettacoli di teatro, film, letture, fotografie e tutto quello di cui avete voglia di parlare e raccontare”.

Un modo alternativo, quello della Notte Bianca digitale, per affrontare la quarantena all’insegna della condivisione virtuale. “Che sia una notte di umanità aumentata e sorridente”, scrive Insopportabile in un tweet.

A prendere parte alla manifestazione digitale è anche il Ministero di Beni culturali e del Turismo con una diretta sul proprio canale YouTube. Inoltre, per affrontare l’emergenza Coronavirus, i musei più rinomati in Italia e nel mondo mettono a disposizione dei veri e propri tour virtuali gratuiti. Tra questi, i Musei Vaticani a Roma, la Galleria degli Uffizi a Firenze, la Pinacoteca di Brera a Milano, il Louvre a Parigi, il Museo del Prado a Madrid o il British Museum a Londra.

About Simone Cadoni

Classe 1993. Giornalista pubblicista, ha conseguito la laurea in Lingue e Comunicazione e un master in Giornalismo. Dai tempi dell'università collabora con Unica Radio, per cui si occupa della produzione di articoli e interviste.

Controlla anche

Maria Gabriela Ledda

Maria Gabriela Ledda protagonista di “Pintai bisus”.

Get Widget “Immaginare in una lingua”: secondo appuntamento di “Pintai bisus” con l’autrice e poetessa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.