Alexa Unica Radio
Un murales di Sadali

Continente Creativo, online i murales della Sardegna

Online il sito internet di “Continente creativo” che raccoglierà i murales e le opere d’arte pubblica contemporanea di tutta la Sardegna

Il sito “Continente creativo” sarà uno strumento utile a cittadini e turisti che potranno conoscere l’enorme patrimonio della street art sarda e i suoi protagonisti.

Tradizione e innovazione. Sono i due pilastri del progetto Continente Creativo, ideato e realizzato da Urban Center, che punta a promuovere i murales, l’arte contemporanea e gli artisti attivi oggi in Sardegna nell’arte pubblica.

Un obiettivo reso possibile grazie al portale online (Continentecreativo.eu), dove verrà documentato, con immagini e informazioni dettagliate, parte dell’enorme patrimonio di murales e opere d’arte contemporanea pubblica presente nell’Isola.

Il sito si presenta come una vetrina digitale che attraverso un geoportale è in grado di mappare e localizzare le opere d’arte contemporanea legate al muralismo ed alla creatività urbana presente nei territori della Sardegna.
Uno strumento di divulgazione utile non solo a turisti e visitatori ma anche agli stessi sardi.

Le altre iniziative dell’Urban Center

Nel corso del 2020 si svilupperanno altre tre iniziative, la prima, già iniziata a dicembre, si chiama Attraversando.
Si tratta di un social tour a tappe che ha come fine quello di promuovere sui social, con foto, video e interviste ai protagonisti, il patrimonio presente nei singoli Comuni.
Il viaggio ha già toccato Cagliari, San Sperate, San Gavino, Iglesias, Sadali, Tonara, Macomer, Orgosolo, Sassari e Olbia.
Sui canali Facebook e Instagram, con il contributo di esperti e attraverso la voce degli abitanti dei luoghi visitati, si ripercorre la storia dei murales e dell’arte urbana in Sardegna.

La seconda iniziativa è, invece, dedicata alla mobilità internazionale e alla crescita professionale degli artisti. Tra marzo e giugno, parteciperanno a una serie di eventi d’arte contemporanea in Olanda, Spagna e Argentina.

A settembre, infine, ci saranno come ospiti nell’Isola dei possibili acquirenti che avranno modo di conoscere le produzioni e gli artisti di hOMe.
Quest’ultimo è il network che fa riferimento ad Urban Center, e in questo modo entrare in contatto con il mercato dell’arte contemporanea in Sardegna.

About Alberto Pitzalis

Nato nel 1999 a Cagliari. Diplomato al liceo linguistico "De Sanctis-Deledda". Appassionato di cinema da qualche anno e di videogiochi fin da piccolo. Il tennis è il mio sport preferito e lo seguo costantemente dal 2014.

Controlla anche

Addio al catalogo Ikea

Addio al catalogo di Ikea, la prima copia 70 anni fa

Addio al catalogo di Ikea che dopo 70 anni va in pensione. Per lasciare spazio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *