Alexa Unica Radio
Comune di Cagliari

Diritto allo studio: la proposta sui banchi del comune

Il Partito Sardo d’Azione si muove per richiedere una maggiore attenzione al diritto allo studio in Cagliari

Pochi giorni fa, il Partito Sardo d’Azione ha presentato nell’aula consiliare la mozione che ha per obiettivo quello di ottenere maggiori opportunità per gli studenti universitari di Cagliari e il loro diritto allo studio. Il documento in questione, diretto all’attenzione del Presidente del Consiglio comunale Edoardo Tocco, mira a trasformare Cagliari da città con una università ad una città universitaria.

Roberto Mura
Roberto Mura

Pur riconoscendo i progressi fatti negli ultimi anni e le potenzialità offerte dalla istituzione accademica, Roberto Mura, primo firmatario della mozione, sottolinea le criticità che affliggono l’Università di Cagliari. Prima fra tutte troviamo la scarsa collaborazione tra i vari enti universitari. In secondo luogo indicano come problema la difficoltà degli studenti neo laureati a mostrare il loro valore e di conseguenza a trovare impiego. Infine si evidenzia l’aspetto economico, il quale contribuisce in maniera sostanziale al fenomeno della dispersione scolastica, nonostante l’aumento del numero di borse di studio fornite.

La mozione prosegue evidenziando come, lo stesso sindaco Paolo Truzzu, abbia inserito come punto programmatico maggiore collaborazione tra Università ed Ersu. A ciò si aggiunge dunque la creazione di nuovi campus simili a quello di viale La Plaia a vantaggio degli studenti fuori sede.
Viene dunque citata il Rettore Maria Del Zompo e la necessità da lei espressa di una Università che valorizzi il proprio territorio grazie allo studio.

La proposta

Il firmatario Roberto Mura conclude il documento richiedendo la realizzazione di una serie di punti. Tra essi troviamo il potenziamento dei servizi indirizzati agli studenti, assieme a quello della rete di trasporti pubblici verso i poli universitari. Prosegue dunque indicando la necessità di maggiore attenzione verso gli studenti con disabilità e verso quelli fuori sede. Si richiede dunque un maggior numero di risorse da indirizzare allo sviluppo e alla diffusione culturale. Infine, è sottolineato il bisogno di un maggior legame tra Università e il successivo mondo del lavoro che aspetta gli studenti.

About Giovanni Podda

Nato a Cagliari il 14/10/95. Studente di Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Amante di libri, sport e tutto ciò che ha a che fare con la tecnologia. Musica? Tutto tranne la Trap.

Controlla anche

Le scoperte di Nora

Get Widget Anche il gruppo di lavoro dell’Università di Cagliari ha permesso gli ultimi ritrovamenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *