Unica Radio Skill Alexa
laguna di santa gilla

“Voci dalla Laguna”, un libro e una mostra su Santa Gilla

Situata alle porte di Cagliari, la laguna di Santa Gilla rappresenta una delle aree naturalistiche di maggior fascino del mediterraneo. Marina Federica Patteri, fotografa nata a Dorgali che da anni risiede a Cagliari, dedica a quest’area un progetto fotografico dal titolo “Voci dalla Laguna”, da cui sono tratti un libro, pubblicato dalle Edizioni Kappabit,  e un ciclo di esposizioni che prenderà avvio a Cagliari nel mese di aprile.
 

“Voci dalla Laguna” consiste in un percorso di immagini che, scatto dopo scatto, raccontano la bellezza e le suggestioni  della Laguna di Santa Gilla; approdi di pescatori, rive melmose, tramonti infuocati, elementi peculiari di un luogo unico costantemente in bilico tra poesia e degrado. Un lavoro della durata di quasi due anni dal quale emergono gli infiniti colori e tonalità della laguna. Da questo lavoro nascono un libro ed un ciclo di mostre fotografiche che prenderanno luogo a Cagliari durante il mese di aprile.
 

Il volume, delle Edizioni Kappabit  con prefazione di Carmen Salis e disponibile da fine di marzo, conterrà le  immagini accompagnate da QR code che, rimandando a contenuti online di approfondimento costantemente aggiornati, renderanno il libro cartaceo uno strumento interattivo e dinamico. L’esposizione sarà curata dalla graphic designer Viola Orgiano. Verrà seguito un itinerario ideale lungo le rive della Laguna e per questo sarà allestita a Cagliari, Elmas, Capoterra e Giorgino con una prima in “Sa Manifattura” di Cagliari dal 18 al 22 aprile.
 

“Voci della Laguna”, è realizzato con il patrocinio dei Comuni di Cagliari e di Elmas, e con il contributo del Centro Servizi per il Volontariato Sardegna Solidale. Il progetto è frutto della sinergia tra l’associazione “Casa di Prometeo”, le Edizioni Kappabit e l’Ente Concerti Città di Iglesias.

Marina Federica Patteri, 34 anni, fotografa paesaggista, ha esposto diversi lavori progetti dedicati ai luoghi e alla natura del cagliaritano. Fra questi “Approdi Mediterranei”, omaggio alla Cagliari notturna; “Villaggio Pescatori”, che raccontava il Borgo di Giorgino; “Cagliari, Fantastiche Realtà”, narrazione onirica del capoluogo sardo. <<La prima volta che ho ammirato la laguna di Santa Gilla -afferma la fotografa- ho immediatamente compreso che a quel luogo speciale, così poetico e contraddittorio, avrei dedicato un progetto fotografico. A distanza di alcuni anni da quel giorno il progetto prende finalmente vita e sento che questo non sarà il mio unico lavoro dedicato alla Laguna >>.
 

Alcune immagini del progetto:
https://www.facebook.com/pg/mmpatt/photos/?tab=album&album_id=2474276912614478
Promo videohttps://www.youtube.com/watch?v=4FlDIWgeU2s&t=8s

About Mattia Murru

Mattia Murru
Ragazzo del centro Sardegna con la mente aperta verso il mondo e la passione per il calcio e la musica.

Controlla anche

WWF: cancellata una vasta area di foresta

WWF: cancellata una vasta area di foresta

WWF: circa due terzi della deforestazione globale, tra il 2000 e il 2018, sono avvenuti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *