Janas
Federica Palomba, Fabio

Jump: mediazione penale minorile. Le interviste

Unica Radio Podcast
Jump: mediazione penale minorile. Le interviste
/

Nell’ambito del progetto Jump – ciclo di incontri sulla mediazione penale minorile e la giustizia riparativa, abbiamo intervistato i relatori per conoscere meglio il progetto.

Lunedì 10 febbraio 2020 alle ore 10.00, si è tenuto nell’aula magna della Facoltà di Studi Umanistici in Via Is Mirrionis il seminario formativo organizzato del progetto Jump in collaborazione con il Centro per la Giustizia minorile della Sardegna e la Prof.ssa Claudia Secci e la Dott.ssa Laura Pinna.

Il progetto è realizzato da EFYS in collaborazione con F4cr network – Fight for Children’s Rights. Si tratta di una giovane associazione che opera a Cagliari e che promuove i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. sanciti dalla Convenzione ONU del 1989 attraverso incontri tematici presso scuole, Università e centri di aggregazione.

Sono intervenute la Dott.ssa Caterina Perra, CGM Sardegna – “La giustizia riparativa in Sardegna: esperienze e prospettive”, Dott.ssa Federica Palomba, CGM Sardegna – “Una giustizia per i minori: tra responsabilizzazione e riparazione”, Prof.ssa Claudia Secci – Il valore formativo dell’azione penale con i giovani e i giovani adulti
Dott.ssa Laura Pinna – “Imparare a Riparare giustamente fin da piccoli!”
Dott. Alessio Pusceddu – “Il ruolo dell’educatore e del pedagogista nel recupero della devianza minorile. Il valore della formazione universitaria”. Ha moderato il Dott. Fabio Cruccu, presidente del F4CR Network.

Il progetto, finanziato dall’AGIA (Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza) è finalizzato alla promozione della mediazione penale minorile e delle relative linee guida proposte dell’AGIA, quale percorso che promuove i valori della persona, l’educazione alla legalità e i diritti.

Nel panorama internazionale il sistema della giustizia minorile italiano è certamente riconosciuto per la sua capacità di tutelare il minore reo nell’iter processuale. Tuttavia, questo contesto, seppur molto avanzato, fatica ancora a dare una reale collocazione ad uno strumenti degli innovativi e più interessanti. Quello della mediazione penale minorile è infatto uno di questi strumenti. Occorre per questo motivo adoperarsi per effettuare un salto (il “JUMP” titolo del progetto) che consenta di raggiungere una nuova consapevolezza.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

comunità, minori

In Sardegna fondi insufficienti per le comunità che ospitano minori

In Sardegna fondi insufficienti per le comunità che ospitano minori, necessario rivedere il sistema tariffario …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *