Alexa Unica Radio
verità nascoste

Verità nascoste a teatro

Hermaea tra archeologia e arte porta la nuova opera della regia di Flavio Contini verità nascoste

Hermaea una sede culturale che unisce teatro e archeologia

Metti insieme due professioniste nel campo dell’archeologia e dell’arte, Aggiungi 12 anni di esperienza nella creazione di mostre, contatti con gli artisti, divulgazione del sapere attraverso seminari e convegni, gestione di Musei e partecipazione ai tavoli che promuovono la cultura in Sardegna. Avvolgi tutto con la passione di fare le cose per bene. Aggiungi l’attenzione ai dettagli e alle persone. Ecco come nasce Hermaea, dal nostro sogno di condividere la Cultura a 360°. Inizia tutto nel 2004, quando Lucia ed Elisabetta decidono di unire le loro competenze ed esperienze per dare luce ad una Impresa di Servizi per la Cultura.  Una vera e propria officina delle idee con l’intento di far incontrare persone differenti fra loro, con interessi diversi, per condividere con loro le esperienze e gli spazi.
 

Verità nascoste tra comicità e luoghi comuni

Chistioisi in famiglia quante cose della nostra vita si possono racchiudere in questa frase. Questo è l’obbiettivo della rappresentazione teatrale verità nascoste, dove ho dovuto descrivere situazioni sempre più comuni. Che risultano più e frequenti che viviamo al interno  dei nostri nuclei familiari. Questa commedia, ha a disposizione dei personaggi che parlano in lingua sarda e personaggi che parlano in Italiano, mettendo in risalto con grande ironia e comicità. Di come la comunità paesana può reagire di fronte alle diversità; ed  a tutto ciò che non rientra nelle nostre abitudini. Analizzando il comportamento degli abitanti del paese, che con grande facilità elargisce critiche e giudizi su tutti, specialmente sul parroco che come sempre risulta sempre uno dei personaggi più in vista della comunità.   

Parla della resistenza e della paura di un padre e di una madre nell’accetare che la loro figlia ormai cresciuta. Possa lasciare il nido familiare e si sposti al estero insieme ad un amico di colore (senegalese). 

Mette in evidenza le difficoltà di un padre nel accertare un figlio omosessuale, difficoltà che lo porta a disperarsi e a perdersi. Ma non tutto è perduto perché la società risulta più progredita di quanto si pensi, e seguendo il vento della comprensione, lui decide di aprirsi, di capire, di mettersi in discussione. Con l’ aiuto della fede, riesce a superare una crisi profonda; ritrovando la voglia di ricominciare per recuperare quello che resta della propria famiglia.

About Elia Murgia

studente di beni culturali e spettacolo al terzo anno abita a Escalaplano, appassionato di cinema

Controlla anche

theatre g4e50c7ed8 1280

La Stagione de La Grande Prosa e Danza al Teatro Massimo di Cagliari

Get Widget Al via la campagna abbonamenti per la Stagione 2022-2023 de La Grande Prosa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.