Alexa Unica Radio
SCRITTRICE MORTA

Morta la scrittrice ​Mary Higgins Clark

È morta a 92 anni la scrittrice americana Mary Higgins Clark. Lo ha annunciato “con grande tristezza” il suo editore Carolyn K. Reidy

Il suo editore ad di Simon & Schuster  ha specificato che l’autrice di decine di bestseller,  Mary Higgins Clark, si è spenta il 31 gennaio in Florida per “complicazioni legate all’età anziana”.

Soprannominata la ‘Regina del giallo’, la Higgins Clark è morta “circondata da famiglia e amici”, ha fatto sapere l’editore, celebrando la sua “straordinaria lealtà e dedizione”.

Alla scrittura arrivò dopo i 40 anni e a seguito di una serie di tragedie personali: a 11 morì il padre e a 15 anni dovette andare a lavorare per aiutare a mantenere la famiglia; sposata a Warren Clark, restò improvvisamente vedova a 37 anni.

Dopo aver ricevuto diversi rifiuti nel 1975 riuscì a pubblicare il suo primo libro, ‘Dove sono i bambini’, divenuto un best seller, arrivato alla 75esima ristampa. Anche i successivi 55 libri sono stati un successo, tradotti in decine di lingue. 

 La scrittrice aveva continuato a lavorare fino a pochi mesi fa e il suo ultimo libro, Kiss the Girls and Make Them Cry , era stato pubblicato a novembre da Simon and Schuster. Mary aveva un segreto per agganciare i lettori e tenerli avvinghiati ai suoi volumi che arrivavano in libreria uno dopo l’altro. Creava storie che – aveva confidato nel 1997 in una intervista al “New York Times” – avrebbero fatto dire ai suoi fan: “Avrei potuto essere io. Avrebbe potuto essere mia figlia. Avrebbe potuto succedere a noi”.

Le protagoniste erano spesso femminili, con gli uomini nella parte del cattivo: “Scrivo di gente perbene la cui vita viene invasa”, aveva detto una volta. La formula era ripetitiva e prevedibile ma funzionava perché’ la Higgins Clark era una straordinaria affabulatrice.

Tra i gialli di successo, anche “No Place Likehome” in cui la casa dei sogni nei sobborghi del New Jersey si trasforma in un incubo per la protagonista. Nata il 24 dicembre 1927 in una modesta famiglia di origini irlandesi, Mary Theresa Eleanor Higgins Clark raccontava di essersi “ammalata di scrittura” a 7 anni, essendo gli irlandesi spesso “narratori nati”.

Nel suo libro di memorie “Kitchen Privileges” del 2002 si era descritta come “ansiosa di scrivere”, certa che sarebbe riuscita se avesse trovato una guida. Un corso di scrittura alla New York University l’aveva indotta a a affrontare situazioni personali chiedendosi una domanda: “Supponi che…? e “”Cosa succederebbe se…?”, aggiungendo un “Perché'”. Mary si era sempre attenuta a questa ricetta. Due ingredienti erano pero’ sistematicamente assenti, per scelta deliberata, dai suoi bestseller: sesso e parolacce.

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

incontro con l'autrice Carla Fiorentino

Festival Éntula: intervista alla scrittrice Carla Fiorentino

Get Widget In occasione della presentazione del suo ultimo lavoro “I tonni non nuotano in …