Janas
PUNTATA GNAM
Created with GIMP

GnamGnam – Puntata del 13 gennaio 2020: i discount

Unica Radio Podcast
GnamGnam - Puntata del 13 gennaio 2020: i discount
/

Storia e prodotti delle catene discount

Tutti siamo passati da un Discount. A volte il bisogno, a volte per la soddisfazione di dirsi di aver fatto un buon affare, oppure solo per criticarli… per tanti motivi i discount restano tra le catene più visitate della grande distribuzione. Colossi come LIDL sono addirittura al quarto posto nella classifica mondiale dei supermercati. Dedicheremo questa puntata interamente ai discount, alla loro storia, ai loro prodotti simbolo (non sempre eccellenti).

LIDL, MD, EUROSPIN: come sono nati? Dove? Cosa ci conquista del loro essere? Tante domande alle quali cercheremo di dare una risposta. E nel tempo sono cambiati… da merci stipate su scaffalacci alla rinfusa, ai nuovi supermercati con pane fresco e prodotti esposti ad arte. Parleremo anche delle loro strategie, dell’aiuto che hanno dato a scoprire marchi ignoti, dell’inaspettata qualità di alcune delle loro filiere. E delle pecche che li accompagnano…

Se vuoi conoscere meglio il discount dove ogni tanto vai, non ti resta che sintonizzarti come al solito su UNICA Radio, il prossimo Lunedì alle 20!

Streaming: unicaradio.it
DAB+: sul canale 10A

E ricordate che tutte le puntate di GnamGnam sono in podcast su Spotify e Google Podcast!

Accomodatevi sul divano, con un tramezzino di pane in cassetta, fontal e salame ungherese, sorseggiando un buon vino in cartone… e ascoltate GnamGnam!!!

Vi aspettiamo,
Andrea e Fabio

About Fabio Bettio

Fabio Bettio
Genovese di nascita, Sardo di adozione. Come professione sono un informatico nel settore della Computer Graphics. La mia passione è la cucina: dalla preparazione dei cibi, al loro assaggio! Sono appassionato di storia e tradizioni della gastronomia. Da grande vorrei aprire un ristorante, ma ho già 50 anni...

Controlla anche

Coldiretti: con le chiusure, nei ristoranti 11,5 mld di cibi e vini invenduti

A un anno dall’inizio della pandemia, la Coldiretti traccia un primo bilancio dei danni alla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *