Alexa Unica Radio
bumbe orchestra

Bumbe Orchestra in Danimarca rappresenterà la Sardegna

La rock band rappresenterà la Sardegna al Liet International Festival.
La Bumbe Orchestra è pronta a partire alla volta della città danese di Aabenraa, l’antica città mercato della Danimarca meridionale. Una destinazione alquanto insolita per una band sarda, che oltretutto canta nella sua lingua d’origine, ma la chiave sta proprio in questo “piccolo” dettaglio.

Bumbe Orchestra in Danimarca per rappresentare la Sardegna: Infatti Aabenraa ospiterà il 3 e il 4 aprile del 2020 la più importante kermesse musicale dedicata alle lingue minoritarie d’Europa, il Liet International Festival: ideato da una minoranza frisona dei Paesi
Bassi, che ne ha ospitato le prime edizioni, l’obbiettivo della rassegna è quello di dare la possibiltà ad artisti che fanno musica utilizzando una lingua minoritaria di esibirsi su un palco internazionale (per questa edizione sarà quello del Gazzværtek) assicurandone la visibilità e premiando i progetti più interessanti.

Dopo una selezione su tutto il territorio europeo i ragazzi della Bumbe Orchestra sono stati ritenuti meritevoli di prendere parte alla prossima edizione del 2020 e quindi di
rappresentare la Sardegna e la sua lingua madre.

Un altro importante appuntamento per la band che si aggiunge alla partecipazione, culminata con una vittoria, in luglio al “XVI premio letterario Anselmo Spiga” al Cuncambias Festival di San Sperate (Ca) ed all’European Social Sound 4U
svoltosi a Potenza in ottobre.


Bumbe Orchestra nasce nel 2014 a Cagliari ed esordisce nella scena locale con l’EP “Isus”. Nel 2016 pubblica il primo album, acustico, intitolato “A chitzi intendo su sabore tua” collaborando per la prima volta con diversi artisti sardi. Nel 2019 la band, formata da Emanuele Pintus alla voce,
Roberto Fiorentino e Andrea Fulghesu alle chitarre, Claudio Orefice al basso e Vassili Casula alla batteria, entra in studio di registrazione per la realizzazione del nuovo album annunciato per il 2020 e anticipato dai primi tre singoli estratti intitolati “Cala Sinzias”, “Ludu” e “Guetos de Santu
Trabadore”.

About Mattia Tatti

Nasce a Cagliari nel 1995. Dopo aver conseguito la maturità nel 2015, comincia a studiare presso la facoltà di Beni Culturali e Spettacolo di Cagliari, intraprendendo l'indirizzo in Spettacolo. Appassionato di cinema e fotografia;

Controlla anche

MusicAlFoyer 2022

MusicAlFoyer 2022

Get Widget “MusicAlFoyer 2022”, rassegna cameristica del Teatro Lirico di Cagliari nel foyer di platea …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.