Alexa Unica Radio
POVERO MASSI

“Povero Massi” è il nuovo singolo di Valucre

Dopo l’esordio nel panorama musicale italiano con il primo singolo “Libellule”, Valucre pubblica il secondo inedito intitolato “Povero Massi

Valucre con il brano fin da subito occupa su Spotify una posizione nella playlist New Music Friday Italia e conquistando la copertina della playlist Scuola Indie.

Una canzone che senza troppi giri di parole racconta un’amicizia vista dagli occhi della cantautrice: il testo appare come un monologo in cui Valucre parla direttamente a “Massi”, unico vero protagonista del brano, mettendogli di fronte con schiettezza la sua vita vista da una prospettiva esterna. Tutti nelle nostre amicizie abbiamo almeno un amico così, le cui avventure appaiono a tratti ironiche, a tratti malinconiche. “Povero Massi” è la canzone da dedicare a quell’amico che a volte si sente fuori luogo ma che regala sempre almeno un sorriso anche se crede di non combinarne una giusta.

Il brano scritto e interpretato da Valucre è prodotto, registrato e mixato al Pepperpot Studio dalle sapienti mani di Alessandro Forte che è riuscito a trasformare la malinconia in qualcosa addirittura da ballare ed esce per l’etichetta indipendente cagliaritana Atlantide Dischi.

Venerdì 31 ottobre inoltre è uscito il videoclip, sul canale YouTube di Atlantide Dischi, in cui è possibile conoscere “Massi” in persona.

Link al brano: http://pirames.lnk.to/PoveroMassi

Link al video: https://www.youtube.com/watch?v=Mg1m_uMUV4c

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/valucrevalucre/

Pagina Instagram: https://www.instagram.com/valucre_/

About Giannalisa Giorri

Nata e vissuta a Cagliari, laureata in Giurisprudenza e attualmente studentessa del 3 anno del Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione a Cagliari. Amante dello sport, della natura e degli animali. Appassionata di cinema e di fotografia.

Controlla anche

pintus concerto 1

Etnosfera, ad Aggius inaugurazione prima edizione del Festival di popoli e musiche.

Get Widget Festival Etnosfera: “Usare una lingua minoritaria è un atto di coraggio: cantiamo in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.