Alexa Unica Radio
musica tra le righe

“Musica tra le righe”, domenica il sesto appuntamento

Al Palazzo Siotto il nuovo appuntamento di “Musica tra le righe” con la partecipazione di Matteo Cabras.

L’Associazione Culturale Ponticello è lieta di ricordare il sesto appuntamento della stagione 2019 “Musica tra le righe”, quest’anno per lo più caratterizzata da musica pianistica.

Domenica 3 novembre l’appuntamento si terrà alle 11 al Palazzo Siotto, dove Matteo Cabras suonerà le musiche di Mozart e Schubert. Mentre, domenica 17 novembre, alle 20:30 al Palazzo Siotto, sarà la volta del vincitore della borsa Eggmann-Giangrandi. Infine, mercoledì 4 dicembre, alle 18 all’Auditorium del Conservatorio, un’incantevole novità di quest’anno: Gala Lirico, conclusivo della stagione, che vedrà per protagoniste le voci di Vittoria Lai e Ilaria Vanacore.

L’impegno dell’Associazione Culturale Ponticello, attenta alla valorizzazione dei musicisti sardi, si estende anche fuori dall’Isola. Lo scorso 15 maggio, infatti, a Milano gli studenti del Conservatorio di Cagliari Leonardo Atzori, Michele Calia, Giorgia Pinna e Filippo Piredda hanno partecipato alla prima esecuzione integrale della raccolta “Corde e Martelletti” del Maestro Alessandro Solbiati.

La raccolta è composta da cento piccoli brani, suddivisi in tre libri, pensati per essere eseguiti da musicisti giovanissimi: ogni brano, della durata media di poco più di un minuto, è introdotto da un titolo utile a guidare il musicista, ma anche l’ascoltatore, nell’interpretazione che è stata data al pezzo. “Corde e Martelletti”, nata per iniziare i giovani musicisti ai linguaggi contemporanei, è stata suonata per la prima volta in assoluto dagli allievi dei Conservatori di Bari, Bergamo, Cagliari, Milano, Novara e Piacenza grazie al coordinamento della responsabile nazionale del progetto Maria Grazia Bellocchio e di Divertimento Ensemble.

Nelle settimane precedenti al concerto gli allievi del Conservatorio di Cagliari hanno studiato, assieme alle professoresse Cogliandro, Giangrandi, Mereu e Murgia, la raccolta, e hanno partecipato a una serie di incontri con il compositore organizzati dal Conservatorio.

L’organizzazione del progetto, l’inclusione di Cagliari nel concerto milanese e la trasferta dei ragazzi (effettuata grazie al contributo dell’Associazione Culturale Ponticello) sono merito del M° Giulio Biddau, che per primo ha creduto nella potenzialità dell’iniziativa e l’ha portata a compimento, grazie al prezioso contributo delle colleghe.

About Emmanuele Piga

Emmanuele Piga nasce a Cagliari il 2 Agosto 1999. Conseguita la maturità linguistica nel 2018, nello stesso anno comincia a studiare presso la facoltà di Studi Umanistici di Cagliari, seguendo l'indirizzo letterario di Lingue e Culture per la Mediazione Linguistica.

Controlla anche

gustavo gini

“Nativo”, l’album di Gustavo Gini in anteprima a Cagliari

Il pianista argentino Gustavo Gini, brillante talento del panorama internazionale, presenta venerdì 4 ottobre ore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *