Alexa Unica Radio
immagine

Adult Learning europeo: la tua mostra per gli Erasmus Days!

L’educazione degli adulti sarà protagonista degli Erasmus Days il 10, 11 e 12 ottobre con un’iniziativa promossa da Epale: la Mostra europea sull’apprendimento degli adulti. L’esposizione racconta, attraverso una serie di fotografie, 28 progetti realizzati in vari Paesi d’Europa, per spiegare con quale varietà di azioni e per quanti diversi destinatari lavorino ogni giorno le organizzazioni del terzo settore, le scuole degli adulti, i centri di formazione, le associazioni locali, i musei.

Invecchiamento attivo, educazione in carcere, uso delle tecnologie da parte degli insegnanti, teatro e arti per l’inclusione, innovazione ambientale e impresa sono solo alcuni dei temi su cui si sono concentrate le attività dei progetti realizzati.

La mostra è virtuale, ma per chi lo vorrà potrà essere reale! I pannelli fotografici dedicati ai 28 progetti sono infatti disponibili online per consentire l’allestimento della mostra nel maggior numero di spazi disponibili a ospitarla. Si tratta di un modo per riunire in uno stesso luogo immagini dell’apprendimento degli adulti dall’Europa e realizzare così un evento diffuso nel corso delle Giornate europee degli Erasmus Days.

Qualsiasi organizzazione in Europa può facilmente visualizzare e stampare le immagini e organizzare un allestimento in occasione degli ErasmusDays di ottobre.

Promossa dall’Unità Epale francese, la mostra è resa possibile dalla collaborazione delle Unità nazionali Epale in Albania, Belgio, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Islanda, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Regno Unito e Ungheria. Durante gli #ErasmusDays 2019, il 10, 11 e 12 ottobre, ogni Unità nazionale pubblicherà sulla piattaforma Epale il proprio progetto.

A titolo di esempio, presentiamo 3 dei 28 progetti realizzati:

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.