Alexa Unica Radio
nuova riforma

Sindacati in azione per la Nuova Riforma agraria

12 Aprile 2019: a Roma indetto dai sindacati il Forum Nazionale per la Nuova Riforma Agraria.

Durante la mobilitazione indetta contro la crisi, Altragricoltura, LiberiAgricoltori e Movimento Riscatto lo avevano annunciato: entro il 17 aprile 2019 si avvierà una nuova fase della mobilitazione e del percorso nazionale per uscire dalla drammatica crisi in cui è ricacciata la nostra agricoltura. Serve una vera Nuova Riforma Agraria che ridefinisca la funzione sociale dell’agricoltura, del lavoro della Terra, degli scambi e del valore del cibo.

LIberiAgricoltori, Altragricoltura e Movimento Riscatto avevano già posto con forza nell’aprile dell’anno scorso il tema di una iniziativa forte che investa le istituzioni, la politica e la Società di una azione profonda di Riforma e di un cambio dei comportamenti e dei processi sociali che investono l’agricoltura.

L’incontro punta a introdurre e definire il quadro internazionale e locale relativo alle ricadute legate alle crescenti emissioni di gas serra, a presentare le diverse tecnologie di cattura e riutilizzo dell’anidride carbonica, i progetti e le iniziative in corso e le opportunità di ricerca a livello nazionale ed internazionale.

Presente anche Pino Aprile, lo scrittore attivo nella difesa del Sud e del Mezzogiorno. L’incontro è stato favorito dal Senatore Saverio Debonis da sempre impegnato sui temi della difesa dell’agricoltura e della sicurezza alimentare che ha esteso l’invito a partecipare ad altri parlamentari sensibili.

La stampa è invitata.

About Giorgia Ortu

Laureata in Lingue e Culture per la Mediazione Linguistica inglese e spagnola. Amante della scrittura e tirocinante presso Unica Radio

Controlla anche

walk 2635038 1920

Sport: proteste in piazza e alla Camera per riaperture e mancati ristori. L’allarme di disturbi indiretti della pandemia

l mondo dello sport non professionistico è in subbuglio. Ieri 9 marzo, in Piazza del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *