Unica Radio Skill Alexa
biomedica

“Il valore della ricerca biomedica”, incontro a Pula

Mercoledì 3 aprile, nella sede di Pula del Parco tecnologico della Sardegna, si terrà una giornata di lavori dal titolo “Il valore della ricerca biomedica – Strategie, strumenti e finanziamenti per la ricerca, il trasferimento tecnologico e l’innovazione nel settore biotech“.

L’evento è organizzato da Sardegna Ricerche con la collaborazione del Consiglio Nazionale delle Ricerche e delle Università di Cagliari e Sassari, e si rivolge a ricercatori e studenti delle università e dei centri di ricerca pubblici e privati, ai professionisti sanitari, agli imprenditori e alle aziende che investono nella ricerca biomedica, con lo scopo di stimolare la riflessione sui diversi percorsi di valorizzazione e trasferimento tecnologico dei risultati scientifici conseguiti.

Il programma della mattinata prevede duetavole rotonde: la prima, sul tema delle strategie e programmi di valorizzazione e trasferimento tecnologico promossi dagli attori pubblici della ricerca, sarà condotta da TullioPozzan (Dipartimento di Scienze biomediche, CNR) e vedrà gli interventi di: Cristina Battaglia(Struttura di valorizzazione della ricerca, CNR); ErnestoD’Aloja(Comitato etico, AOU di Cagliari); Maria Chiara Di Guardo(Università di Cagliari) e GabrieleMulas (Università di Sassari).

La seconda tavola rotonda sarà incentrata sul ruolo dei vari attori privati che intervengono nelle diverse fasi del processo di innovazione biomedica, dalle strategie di brevettazione al fundraising, fino alle collaborazioni con le big pharma e le organizzazioni di pazienti.

Partecipano: Rachele Berria (Sanofi), Paola Pozzi (Fondo Sofinnova Telethon), Riccardo Triunfo (Roche), Dorotea Rigamonti (Bugnion) e Paola Zaratin (Associazione Italiana Sclerosi Multipla); modera Luca Pani (Università di Miami).

Nel pomeriggio, dopo la presentazione dei programmi di finanziamento della ricerca dell’Unione Europea e degli strumenti a sostegno del trasferimento tecnologico gestiti da Sardegna Ricerche, si terranno gli incontri individualicon gli esperti che forniranno informazioni sui servizi e le opportunità offerte dagli enti coinvolti: la Struttura di valorizzazione della ricerca del CNR, l’Industrial Liaison Office dell’Università di Cagliari, l’Ufficio trasferimento tecnologico dell’Università di Sassari, il Fondo Sofinnova Telethon, oltre naturalmente ai diversi uffici di Sardegna Ricerche (Unità di supporto alla ricerca biomedica, Sportello Proprietà intellettuale, Sportello Ricerca europea, Sportello Startup, Nodo ‘Enterprise Europe Network’).

L’appuntamento all’edificio 2 del Parco tecnologico di Pula, è alle 9:30 per la registrazione e un caffè di benvenuto. I lavori inizieranno alle 10:00.  La partecipazione all’evento è gratuita, previa iscrizione online sul sito di Sardegna Ricerche, all’indirizzowww.sardegnaricerche.it, dove è anche possibile prenotare gli incontri con gli esperti e scaricare il programma e una nota biografica sui relatori.

About Federico Montaldo

Federico Montaldo
Studente di Lingue e Comunicazione, appassionato di cinema, musica e fotografia.

Controlla anche

nanosensori

Nuovi nanosensori in fibra per applicazioni biomediche

I nanosensori consentianno di identificare e misurare più velocemente biomarcatori, come molecole, proteine e cellule …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *