Alexa Unica Radio
voci e rumori

Voci e rumori nel cinema: il Doppiaggio Perduto

Nuovo appuntamento con la rassegna Tracce sonore – Voci e rumori nel cinema, l’iniziativa della Società Umanitaria – Cineteca Sarda sul mondo del doppiaggio e della sonorizzazione cinematografica.

Questa volta il tema trattato sarà il cosiddetto Doppiaggio perduto. Ospite della terza serata di “Tracce sonore” sarà Enrico Viticci, docente per scuole di formazione, traduttore bilingue e blogger esperto di cinema e di adattamento linguistico. Il suo blog di intrattenimento Doppiaggi italioti, aperto nel 2011, è il primo (e unico) sito dedicato all’adattamento nel doppiaggio italiano, conosciuto e apprezzato da direttori di doppiaggio, dialoghisti, linguisti e doppiatori. blogger autore di “Doppiaggi italioti” e, come negli incontri precedenti per concludere vi sarà la
proiezione del film“L’uomo che fuggì dal futuro” di George Lucas

“Alla ricerca del doppiaggio perduto” è il titolo dell’incontro in programma domani, venerdì 29 marzo alle 19 alla Cineteca Sarda di viale Trieste 126, che analizzerà uno dei punti deboli dell’industria della sonorizzazione. Ovvero la realizzazione di nuovi doppiaggi per l’uscita dei film in DVD, spesso necessari quando quanto la colonna sonora originale disponibile non è utilizzabile per un riversamento digitale. Doppiaggi che, però, spesso perché eseguiti con budget ristretti, non riescono a eguagliare la qualità dell’originale, incontrando quasi sempre il rifiuto del pubblico, ormai abituato alle vecchie voci.

A seguire proiezione del film “L’uomo che fuggì dal futuro” di George Lucas, in pellicola nella prima versione con doppiaggio originale, andato poi perduto in seguito all’uscita in DVD.

L’ingresso a tutte le serate di “Tracce sonore” è libero e gratuito.

About Giorgia Ortu

Laureata in Lingue e Culture per la Mediazione Linguistica inglese e spagnola. Amante della scrittura e tirocinante presso Unica Radio

Controlla anche

rf 3393 10401000

Biennale MArteLive 2022 a Roma: dieci finalisti sardi

Get Widget Teatro, musica, cinema e arti visuali ma anche moda e grafica: sono dieci …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.